Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Strada Statale 7 Ter

Autocompattatore travolge un'Ape. Un morto sulla via per Guagnano

Il motocarro si è immesso da una strada interpoderale sulla via principale, alle porte di Campi Salentina, per raggiungere un'altra strada. Niente da fare per il conducente, Cosimo Palazzo, 75enne, travolto dal veicolo industriale

(Foto LeccePrima, tutti i diritti riservati)

 

CAMPI SALENTINA - Un'altra vittima della strada. A distanza di poco più di 24 ore dall'ultimo, tragico decesso a seguito di un incidente - quello di ieri all'alba alle porte di Lecce -, un nuovo terribile impatto si è verificato al chilometro 68,700 della strada statale 7ter che collega Campi Salentina a Guagnano, in uscita dal primo comune. E le vittime delle ultime 48 ore salgono a tre. La collisione si è verificata tra un autocompattatore della nettezza urbana dell’Ato Br/2, che viaggiava in direzione di San Pancrazio Salentino, e un motocarro Ape, il cui conducente è deceduto. Si tratta di Cosimo Palazzo, più noto come Nino, 75enne, di Campi.

Sul posto si sono diretti i carabinieri della compagnia locale e gli agenti di polizia municipale per avviare i rilievi, oltre ai sanitari del 118 e i vigili del fuoco del distaccamento di Veglie, per mettere in sicurezza l’area. Lo scontro, intorno alle 10 del mattino, è avvenuto dopo che il motocarro condotto da Palazzo, che curava un fondo nelle campagne intorno alla sua cittadina natale, si è immesso sulla via principale da una stradina interpoderale. L'anziano intendeva raggiungere un altro viottolo di campagna, che sorge esattamente di fronte, e che lambisce il muro perimetrale di un’azienda.

Ma, proprio nel momento in cui Palazzo attraversava la statale in senso longitudinale, è sopraggiunto il mezzo pesante. Sembra che l’autista abbia frenato bruscamente, ma questo, purtroppo, non è servito ad evitare l’impatto, che è stato devastante. Il piccolo motocarro di Palazzo è stato letteralmente travolto dall’autocompattatore, s’è ribaltato su se stesso, ed è stato trascinato qualche metro in avanti. Entrambi i mezzi, ormai privi di controllo, hanno terminato la loro corsa sul margine destro della carreggiata.

I sanitari, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell’anziano, che è stata pressoché immediata. Gli uomini dell'Anas hanno istituito il senso unico alternato, per permettere a militari e agenti della municipale di eseguire i rilievi. Le auto in coda, in una giornata segnata da una pioggia incessante, che potrebbe essere una concausa in quest’ennesimo grave incidente, hanno dovuto procedere per ore a passo d’uomo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autocompattatore travolge un'Ape. Un morto sulla via per Guagnano

LeccePrima è in caricamento