menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente al lavoro, si rovescia pentolone. Ustionati due operai: prognosi riservata

L’episodio nella masseria Bellimento di Sant’Isidoro. I due maestri caseari investiti dal siero bollente che si è rovesciato durante le fasi di preparazione. Ricoverati al "Perrino" di Brindisi

NARDO’ - Una lavorazione casearia svolta con la maestria di sempre nella preparazione di latte e siero per la produzione artigianale di ricotte, mozzarelle e formaggi, ma stavolta qualcosa è andato per il verso sbagliato: in un grave incidente sul lavoro due operai sono rimasti ustionati e sono stati ricoverati d’urgenza  in ospedale.

L’episodio si è verificato nella tarda mattinata in località strada Cucchiara, lungo la provinciale che collega Torre Inserraglio con la marina neretina di Sant’Isidoro, nei locali della masseria Bellimento dove due giovani operatori caseari sono rimasti feriti per una sfortunata fatalità: uno dei pentoloni contenente del siero bollente, per cause ancora tutte da accertare, si è improvvisamente rovesciato e il liquido fumante ha investito i due operai che si trovavano nelle immediate vicinanze.

I malcapitati sono stati subito soccorsi dal personale della masseria e dell’agriturismo. Sul posto sono poi giunte due ambulanze del servizio del 118, il cui personale, constata la gravità della situazione, ha trasferito in codice rosso i due operai presso il centro grandi ustionati dell’ospedale "Perrino" di Brindisi. Per loro la prognosi resta riservata.  Per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto presso la masseria si sono recati anche i carabinieri della stazione neretina e della compagnia di Gallipoli e gli ispettori dello Spesal.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento