Scivola dal tetto di un’azienda agricola: 28enne in gravi condizioni dopo il volo di 12 metri

L'incidente sul lavoro si è verificato all'interno di una ditta vitivinicola di Squinzano, sulla via che conduce a Torchiarolo. Un elettricista del posto sarebbe precipitato in un lucernario, dopo aver posto il piede su una lastra in plastica. Ora è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

SQUINZANO - Resterà impressa nella memoria di chi ha assistito alla scena il grave incidente  avvenuto nella tarda mattinata, alla periferia di Squinzano. Salvatore Angeletta, un operaio di 28 anni, nato a Campi Salentina e residente a Casalabate, ha fatto un volo di 12 metri, cadendo dal tetto del capannone di un’azienda vitivinicola sulla via per Torchiarolo.

Tutto è cominciato intorno a mezzogiorno quando il giovane, dipendente di una ditta specializzata in impianti elettrici, che ha sede a Squinzano, si trovava sul lastricato solare dell’edificio. Stando a una prima ricostruzione, avrebbe posto il piede su una lastra in plastica, di quelle ondulate tipicamente utilizzate per le coperture, per poi sprofondare giù, schiantandosi al suolo, attraverso un lucernario.

Soccorso immediatamente dai sanitari del 118, allertati dai colleghi del giovane elettricista, è stato accompagnato d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, in codice rosso. I medici della struttura sanitaria hanno constatato da subito il quadro clinico piuttosto complesso e lo hanno ricoverato in prognosi riservata, nel reparto di Rianimazione, a causa di un trauma costale piuttosto critico. Il personale del nosocomio sta eseguendo accertamenti per scongiurare il rischio di conseguenze agli organi interni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo del grave infortunio, sono accorsi i carabinieri della stazione locale, assieme ai militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina, guidati dal maggiore Nicola Fasciano. Gli inquirenti hanno ascoltato i testimoni che si trovavano all’interno della ditta agricola al momento dell’episodio, per cercare di chiarire con più esattezza la dinamica dell’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento