Dopo lo scontro, il conducente sparisce nel buio: il Fiorino rubato nel Salento

Il sinistro nella serata di martedì, sulla via che collega Brindisi a Mesagne: il mezzo sottratto a Surbo e intestato a una ditta di Carmiano

Foto da BrindisiReport.it

SURBO – Dopo lo scontro frontale nel Brindisino, uno dei conducenti si dilegua e sparisce ingoiato dal buio: il mezzo era stato rubato in provincia di Lecce. L’incidente nella serata di ieri, intorno alle 20, sulla strada che collega Brindisi a Mesagne. L’impatto, che non ha provocato gravi conseguenze, si è verificato tra una Mercedes e un Fiorino.

L’uomo che si trovava alla guida del furgoncino, però, ha abbandonato l’abitacolo e si è dato alla fuga. Il proprietario della Mercedes si è così ritrovato da solo, al buio e davanti a entrambi i veicoli danneggiati. A quel punto si è rivolto alle forze dell’ordine per chiedere un intervento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto è giunta la polizia locale di Brindisi che, sin dai primi rilievi, si è accorta che il Fiorino aveva il nottolino dello sportello e il cruscotto danneggiati. Dai successivi accertamenti è emerso che era stato rubato nel pomeriggio a Surbo, ma apparteneva a una ditta di Carmiano. Al termine degli accertamenti, il mezzo è stato restituito al proprietario. Si cerca ora l’uomo che era alla guida del furgone e che subito dopo lo scontro è sparito nel nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La mappa del contagio: da Unisalento e Asl la foto dei casi per comune

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Paura a Lequile: olio bollente sul volto, gravi ustioni per un bimbo di 2 anni

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

  • Simula la febbre per tagliare la coda al supermarket, anziana nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento