Cronaca Via Achille Grandi

Tragedia sfiorata: un operaio precipita da impalcatura, volo di sei metri

L'incidente è avvenuto intorno all'ora di pranzo, ad Aradeo. L'uomo ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto. E' stato accompagnato d'urgenza al "Vito Fazzi" di Lecce

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

ARADEO- Paura, ad Aradeo, per un operaio precipitato da un’altezza di sei metri. E’ accaduto intorno all’ora di pranzo, per cause ancora da accertare. L’artigiano, Eugenio Coluccia, un 65enne del posto, si trovava inerpicato su un’impalcatura, addossata a uno stabile in via Achille Grandi, quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo mentre stava eseguendo dei lavori.

Immediati i soccorsi: è stato, infatti, accompagnato d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, con evidenti lesioni causate dall’impatto violento. Sottoposto agli accertamenti medici, però, il suo quadro clinico è fortunatamente risultato meno grave del previsto e l’uomo è stato ricoverato con diverse fratture, sotto osservazione da parte del personale ospedaliero.

Sul luogo dell’incidente, oltre ai carabinieri della stazione locale e al personale sanitario, anche gli ispettori dello Spesal, il servizio prevenzione e ambiente del lavoro, per chiarire la dinamica della caduta, forse provocata da un malore improvviso, e procedere con l’eventuale addebito delle responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata: un operaio precipita da impalcatura, volo di sei metri

LeccePrima è in caricamento