Lunedì, 21 Giugno 2021
Incidenti stradali

Scontro frontale a Bologna, muore sul colpo un 38enne salentino

Claudio Baglivo abitava in Emilia da tempo, ma era di Presicce. Nulla da fare per lui, dopo i soccorsi del 118. Trasportato in ospedale un 18enne che era alla guida di un altro veicolo

Dal profilo Facebook.

BOLOGNA – Per lui non c’è stato niente da fare. Claudio Baglivo, 38enne di Presicce, è morto sul colpo in un drammatico scontro frontale avvenuto alle porte di Bologna, la città dove abitava dopo avervi studiato all’università.

Secondo resoconti locali, Baglivo era alla guida di un’autovettura e stava percorrendo via Gramsci, a Osteria Nuova, frazione di Sale Bolognese, quando, per cause in fase d’accertamento da parte dei carabinieri della stazione locale, è avvenuto l’impatto frontale con un altro veicolo condotto da un giovane di 18 anni. Quest’ultimo è rimasto a sua volta ferito. Non correrebbe rischi per la vita ed è stato trasportato presso l’ospedale “Maggiore” del capoluogo felsineo.

L’incidente si è verificato intorno alle 13,30 lungo un’arteria di asfalto che corre dritta per chilometri, attraversando tutto il borgo e spingendosi fino in zone di campagna. Gli operatori sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Baglivo.

La notizia in breve ha raggiunto il comune del basso Salento, gettando nello sconforto la famiglia e tutti i suoi amici, rimasti increduli. Di carattere molto allegro, aveva anche un nomignolo, “lu Sofia”, che proveniva direttamente dalla famiglia e con cui veniva amabilmente chiamato da chi era in confidenza con lui. A Presicce era benvoluto e stimato da tutti, e l’estate, quando rientrava per le vacanze, era atteso a Lido Marini, dov’era una delle figure più carismatiche proprio per via della sua vivacità, in grado di trascinare intere comitive.

Fin da giovane aveva coltivato la passione per la pallavolo, con buoni risultati a livello agonistico, e continuava ancora a cimentarsi in questa passione e nel beach volley, dominando nei tornei. Purtroppo, un tragico destino lo attendeva a un migliaio di chilometri da casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro frontale a Bologna, muore sul colpo un 38enne salentino

LeccePrima è in caricamento