Lunedì, 26 Luglio 2021
Incidenti stradali

Cerano: si ribalta Tir che trasporta cenere, ferito trasportatore di Galatone

Giovanni Gianfreda, 35enne di Galatone, è stato condotto al "Perrino". Ha riportato una prognosi di 30 giorni. Stava trasportando un carico dalla centrale verso il porto. Sul posto è dovuta intervenire una ditta specializzate per rimuovere il carico finito nei terreni. Distrutto il mezzo

Foto per gentile concessione di Brindisireport.it

BRINDISI – Un trasportatore di Galatone, Giovanni Gianfreda, 35enne, è rimasto ferito nel ribaltamento del tir di proprietà di una ditta che trasportava un carico di ceneri della centrale Enel di Brindisi. L’incidente è avvenuto proprio nei pressi di Cerano, lungo la provinciale 88. Nel rocambolesco episodio, che non ha coinvolto altri mezzi, una parte del un carico s’è riversato in alcuni terreni.

Il ribaltamento, per cause in fase d’accertamento da parte della polizia locale del capoluogo messapico, è avvenuto all’altezza di una curva, mentre il mezzo pesante si stava spostando dalla centrale verso il porto. Le ceneri, infatti, sono vendute a società greche per la produzione di conglomerati bituminosi e cemento. L’impatto è stato notevole, al punto che la cabina di guida è andata in parte distrutta e lo stesso Gianfreda ha riportato diversi traumi.

Condotto presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi in ambulanza, ha riportato ferite giudicate guaribili in una trentina di giorni. Il carico residuo è stato collocato in un’altra cisterna, mentre le ceneri finite nei terreni (che sono a tutti gli effetti rifiuti speciali non pericolosi) sono state smaltite da una ditta specializzata. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e personale della centrale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerano: si ribalta Tir che trasporta cenere, ferito trasportatore di Galatone

LeccePrima è in caricamento