Incidenti stradali

Il camion fora, perde il suo carico di olive e trascina il guardail: code per 10 chilometri

E' successo all'alba di oggi fra gli svincoli di Squinzano e Torchiarolo. Nel mezzo, con rimorchio, c'erano fratello e sorella di Scorrano, che sono rimasti miracolosamente illesi. Abbattuti sedici montanti, sradicata la barriera per una decina di metri. Sul posto vigili del fuoco e polizia stradale

TORCHIAROLO – Le persone che erano a bordo, fratello e sorella di Scorrano, rispettivamente conducente e passeggera, ne sono uscite miracolosamente illese. Ma dalle 6,30 del mattino sulla strada statale 613 Lecce-Brindisi, è scoppiato letteralmente il caos per un autocarro con rimorchio, carico di olive in salamoia, che è andato a impattare con violenza sul guardrail, trascinandone via con sé una grossa porzione e in parte anche coricandosi sul lato destro.

Il mezzo, di una ditta privata, era partito questa mattina presto per dirigersi verso la Calabria. L’incidente è avvenuto nella zona di confine fra le province di Lecce e Brindisi, nella carreggiata in direzione nord, per la precisione al chilometro 18+250, fra gli svincoli di Squinzano e Torchiarolo.

Fortunatamente non sono rimasti coinvolti altri veicoli; a quell’ora il traffico non era ancora intenso. Il mezzo, però, dopo il forte urto, ha  ostruito il passaggio su entrambe le corsie, generando infiniti rallentamenti, con code fino a una decina di chilometri in direzione del capoluogo messapico.

Sul posto sono intervenuti mezzi della polizia stradale e dei vigili del fuoco dei comandi di Brindisi, più personale dell’Anas. Ancora a metà mattinata la situazione del traffico era piuttosto complicata, con i mezzi in transito smistati sulla corsia di sorpasso per l'intervento volto a rimettere in strada il mezzo pesante e recuperare il carico.

All’origine del rocambolesco incidente vi è stata l’esplosione di uno pneumatico. Il conducente ha perso il controllo dell'articolato, che, diventato ormai ingovernabile, è andato a collidere contro il guardrail, abbattendo ben sedici montanti e trascinando con sé decine di metri barriera, prima di fermarsi. 

Fratello e sorella sono usciti dall’abitacolo senza riportare seri danni. Ma camion e rimorchio hanno sostanzialmente bloccato l'intera carreggiata, e il carico, composto di voluminosi bidoni pieni di olive conciate in salamoia, s’è riversato sull’asfalto. La sbandata verso destra è ben visibile dai segni lasciati dalle ruote sul manto. Un vero miracolo che non vi siano state vittime.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il camion fora, perde il suo carico di olive e trascina il guardail: code per 10 chilometri

LeccePrima è in caricamento