Impatto frontale lungo la Collepasso-Maglie: perde la vita un 78enne, feriti due giovani

L'incidente in località Masseria Grande, proprio nelle vicinanze del famigeratorondò in eterna costruzione. La vittima, Luigi Montagna, 78enne di Collepasso, era un imprenditore agricolo noto in zona. Feriti, ma non in gravi condizioni, due giovani di San Cesario di Lecce che viaggiavano in un furgone commerciale

COLLEPASSO – Il giorno dedicato alla celebrazione dell’Immacolata si macchia di una tragedia. L’ennesima, lungo le strade del Salento. E con un problema ulteriore che rischia di sollevare un ancora una volta un polverone di polemiche.

L’incidente nel quale questo pomeriggio ha perso la vita un imprenditore agricolo di 78 anni di Collepasso, Luigi Montagna, è infatti avvenuto proprio nelle vicinanze del punto in cui sorge l’ormai famigerata rotatoria di località “Masseria Grande”, nota in tutto nel Salento per lavori interminabili, un cantiere che era finito in passato anche sotto sequestro per ordine del procuratore aggiunto Ennio Cillo per presunte difformità rispetto a quanto approvato.

Una questione annosa, seguita anche da innumerevoli interrogazioni. I sigilli, proprio in corrispondenza del fondo, per aprire una bretella e proseguire nell’opera, sono stati rimossi solo alla fine del settembre scorso. Ma, come lamentato anche da molti residenti, vi sarebbe una pericolosa carenza di segnaletica.    

Il sinistro s’è verificato poco prima delle 18, dunque, proprio nelle vicinanze di questo particolare tratto della strada provinciale 361 che collega Collepasso a Maglie. Lo scontro frontale tra un furgoncino commerciale Doblò di una ditta casearia e una Hunday Atos, s’è rivelato purtroppo fatale per l’anziano di Collepasso: lo schiacciamento della gabbia toracica l’ha stroncato sul colpo. I sanitari del 118 hanno soltanto potuto constatarne il decesso. Montagna proveniva dalla zona di Maglie e rientrava verso casa, dopo essere stato al lavoro in uno dei suoi terreni.

Nell’altro veicolo si trovavano invece due ragazzi di San Cesario di Lecce, di 24 e 25 anni. Gli air-bag si sono spalancati e hanno impedito che riportassero lesioni gravi. L’urto è stato comunque violento ed entrambi sono stati condotti presso l’ospedale “Ferrari” di Casarano, per accertamenti. Non corrono però alcun rischio per la vita.   

Sul luogo dell’incidente si sono diretti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie, i carabinieri della stazione di Collepasso, dipendenti dalla compagnia di Casarano, competenti per la zona in cui s’è verificato il sinistro. Presente anche una pattuglia della polizia stradale di Maglie. I rilievi sono affidati ai militari, che stanno cercando di stabilire l’esatta dinamica.

Uno dei due veicoli potrebbe aver invaso la corsia opposta di quel tanto che è bastato perché avvenisse il fatidico scontro. Saranno gli approfondimenti delle prossime ore a chiarire meglio le eventuali responsabilità. La salma dell’uomo è stata trasportata preso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Il pm di turno affiderà a breve incarico al medico legale per un’ispezione esterna, dopodiché il corpo sarà restituito alla famiglia per le esequie.

Luigi Montagna era un molto noto e stimato nella sua comunità. Grande lavoratore, lascia moglie e quattro figli adulti, due maschi e due femmine. Purtroppo, un’altra vita spezzata lungo quella provinciale 361 che ha fatto della pericolosità ormai un marchio indelebile.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento