Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

La tragedia è avvenuta verso mezzogiorno sulla San Donato-Copertino. Inutili i tentativi di rianimazione degli operatori del 118

LEQUILE – All’arrivo degli operatori  del 118, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Antonio Colomba 72enne di Castrignano de' Greci, è deceduto a causa di un malore che l’ha colto mentre si trovava alla guida di una Renault Clio. Il malcapitato ha fatto a tempo ad accostare il veicolo, molto probabilmente anche e soprattutto nel tentativo di richiedere soccorso, ma non ci deve essere stato il tempo necessario. Non ha causato incidenti e non ha coinvolto altri mezzi.

La triste vicenda è avvenuta verso mezzogiorno sulla strada provinciale che collega San Donato di Lecce a Copertino, all’altezza del ristorante “Ristoppia”, in agro di Lequile. Sono stati gli stessi operatori del 118, arrivati con un’ambulanza e il medico, ad avvisare i carabinieri, dopo che vani si sono rivelati tutti i tentativi di rianimazione. Quell’uomo non ha dato alcun segnale di ripresa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto si sono recati i carabinieri della stazione di San Pietro in Lama, competenti per territorio, oltre ai militari della Sezione radiomobile di Lecce, per gli accertamenti del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Arrivi da fuori regione: 20mila entro domenica, uno su tre dalla Lombardia

  • Spaccio di stupefacenti, armi e rapine, in 23 davanti al giudice

  • Notte di fuoco: distrutte quattro auto e danni a negozi. Immortalato un uomo

Torna su
LeccePrima è in caricamento