menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Bmw coinvolta in uno de sinistri.

La Bmw coinvolta in uno de sinistri.

Due incidenti alla periferia di Lecce: patenti ritirate in entrambi i casi

E’ accaduto in mattinata sulla via per Arnesano e nei pressi della rotatoria di viale Giovanni Paolo II. Nessun ferito grave, ma i conducenti hanno corso seri rischi

LECCE – Due incidenti alla periferia della città, nella mattinata: in entrambi i casi il ritiro della patente nei confronti dei responsabili. Il primo si è verificato sulla strada provinciale che da Lecce conduce ad Arnesano. Lo scontro tra una Toyota Yaris, condotta da un 29enne di Carmiano e una Bmw. L’impatto è stato violento e ha coinvolto anche un terzo veicolo: una Seat Ibiza.

Nello scontro frontale, che ha provocato la rottura di entrambi i parabrezza, sono rimasti feriti i conducenti, fortunatamente non in maniera grave. I tre sono stati soccorsi dagli operatori del 118 e fatti visitare in pronto soccorso.  Il tutto a causa di un sorpasso azzardato, da parte del giovane conducente: la manovra nonostante la linea di mezzeria fosse continua. Una condotta che, all’arrivo degli agenti di polizia locale leccesi, ha fatto scattare il ritiro della licenza di guida.

Poco dopo, tra viale Giovanni Paolo II e la rotonda di via Pistoia, un motociclista è stato colpito in pieno da un furgoncino, guidato da un anziano. Il centauro, sbalzato di sella, è finito sull’asfalto. Al 71enne leccese che si trovava alla guida del Fiorino è stata ritirata la patente dal personale di viale Rossini. I conducenti sono stati visitati dai sanitari ma, anche in questo caso, non sono state riscontrate gravi lesioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    I benefici del caffè, una mattutina preghiera quotidiana

  • Alimentazione

    Finocchio: proprietà, controindicazioni e usi in cucina

  • Fitness

    La cyclette, il benessere a casa e in palestra

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento