Incidenti stradali Centro / Viale Francesco Calasso

Il viale degli investimenti: ennesimo pedone colpito vicino al mercato

Un 21enne in ospedale, ma non è grave. Stava attraversando questa sera, forse lungo le strisce pedonali di viale dell'Università, quando è stato travolto da un'auto condotta da una donna che s'è subito fermata. Sul posto la polizia locale per i rilievi e i sanitari del 118

LECCE – Momenti di paura questa sera in città per l’investimento di un 21enne leccese. L'incidente è avvenuto intorno alle 21, proprio mentre il giovane stava attraversando viale dell’Università, all’altezza dell’ingresso del mercato rionale nei pressi di Porta Rudiae ed era diretto verso via Dalmazio Birago, nel rione San Pio. All’improvviso, è stato colpito da un'autovettura Suzuky Ignes condotta da una donna di 60 anni, che s’è subito fermata per sincerarsi delle condizioni della vittima.

Fortunatamente, nonostante il ragazzo lamentasse alcuni dolori, fin dalle prime battute s’è compreso come la situazione non fosse tale da far temere gravi conseguenze. Un sospiro di sollievo che ha attenuato i timori dei primi istanti, quando la conducente ha visto il 21enne accasciarsi al suo lato destro - dopo essere stato toccato dalla fiancata -, sull'asfalto bagnato dalla pioggia ancora battente in quel momento.

20150323_211904-2Fra i primi a fermarsi sono stati alcuni poliziotti delle volanti che erano di passaggio per un normale servizio di pattugliamento. Hanno atteso che sul posto arrivassero l’ambulanza del 118 e gli agenti di polizia locale della sezione infortunistica stradale per i rilievi.

I sanitari hanno visitato il ferito all’interno dell’ambulanza, per poi ripartire dopo qualche minuto alla volta dell’ospedale “Vito Fazzi” per ulteriori controlli, ma comunque con codice verde.

Nel frattempo, sul posto, è giunta anche la madre del giovane, che è stata subito rassicurata dagli agenti sulle condizioni del figlio.

Al momento è da valutare se il 21enne si trovasse pienamente sulle strisce o nelle immediate vicinanze, ma comunque per questione di centimetri. Per ora è stata presa a verbale solo la testimonianza della donna. Nelle prossime ore sarà acquisita anche la versione del ragazzo. 

La vicenda, in questo caso, si segnala per essere soltanto l’ultima in ordine di tempo di una serie infinita, di cui si è perso anche il conto. Su viale dell’Università gli investimenti di pedoni e ciclisti sono diventati quasi all’ordine del giorno e in alcuni casi anche molto gravi, come avvenne a fine ottobre del 2013, quando fu travolta una studentessa straniera, senza considerare alcuni decessi che, purtroppo, si sono verificati negli anni precedenti.

Spesso si è puntato il dito proprio contro la conformazione che ha assunto quell’angolo di città, dopo il restyling, che dal mercato fino all’altezza dell’Obelisco, ha trasformato la strada in due lingue d’asfalto dritte e strette. Di certo, come rilevato dagli stessi agenti di polizia locale, le condizioni di visibilità questa sera non erano ottimali. Loro stessi hanno avuto difficoltà a rilevare eventuali danni sulla fiancata, fra pioggia e buio, per cui si dovrà attendere la luce del giorno.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il viale degli investimenti: ennesimo pedone colpito vicino al mercato

LeccePrima è in caricamento