Mercoledì, 4 Agosto 2021
Incidenti stradali Rudiae / Via Armando Diaz

Impatto sul viale: due studentesse travolte sulle strisce. Una versa in condizioni critiche

Monica Blanco, 25enne spagnola, a Lecce con il progetto Erasmus, ha subito un trauma cranico con emorragia cerebrale. E' ricoverata nel reparto di neurochiurgia. Meno gravi le ferite di un'amica 19enne di Brindisi, già dimessa. L'incidente all'una di notte. A bordo dell'auto una 21enne leccese

LECCE – Non aveva bevuto, non aveva usato stupefacenti. Totalmente lucida, come stabilito anche dalle analisi. E però in queste ore, una ragazza 21enne di Lecce, non si starà dando pace, rivedendo mentalmente il film di una notte da incubo, chiedendosi come sia stato possibile quell’impatto fra la sua auto e due pedoni. Un investimento per il quale la vita di un’altra ragazza ora è appesa a un filo. Meglio è andata a un’amica, ferita anche lei mentre stava attraversando la via. E’ stata già dimessa.

Teatro della vicenda: viale dell’Università, all’altezza di Porta Rudiae, nel cuore della notte.  L’oscurità di quel lungo e stretto corridoio d’asfalto circondato da marciapiedi, che termina a Porta Napoli, davanti all’Obelisco, potrebbe aver giocato un ruolo determinante.

Saranno tuttavia i rilievi degli agenti della polizia locale della sezione infortunistica stradale a fare ulteriore chiarezza su di una dinamica in apparenza tanto banale, quanto agghiacciante: le due ragazze, infatti, attraversavano lungo le strisce pedonali, quando sono finite sotto la Renault Twingo condotta dalla 21enne. Un urto devastante.   

Ad avere la peggio è stata una studentessa universitaria spagnola, da qualche tempo nel capoluogo salentino con il progetto Erasmus. Monica Blanco, 25enne, è ricoverata in prognosi riservata presso il reparto di neurochirurga nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Versa in condizioni critiche, a causa di un trauma cranico con emorragia cerebrale. La studentessa iberica ha riportato anche una frattura a una gamba.  L’altra ragazza, Lucia Barletta, 19enne di Brindisi, ha subito invece lesioni guaribili in venticinque giorni. Non c’è stata necessità di ricovero.

Era circa l’una di notte, quando è avvenuto l’incidente, lungo uno dei viali più trafficati di Lecce anche nelle ore piccole, perché snodo verso il centro storico. Stando alle prime ricostruzioni, l’auto proveniva da via Armando Diaz e proseguiva lungo viale dell’Università. Le due amiche, invece, stavano attraversando le strisce da sinistra verso destra.

La giovane automobilista leccese s’è subito fermata dopo l’impatto, così come tante altre persone di passaggio.

Sul posto, dove sono giunte anche volanti della questura, sono state chiamate ambulanze del 118 e agenti di polizia locale. L'accertamento per l’eventuale assunzione di alcool o droghe è risultato negativo. L’autovettura Twingo è stata sequestrata e la patente della 21enne ritirata. Nelle prossime ore sarà indagata d’ufficio per lesioni colpose gravissime.       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impatto sul viale: due studentesse travolte sulle strisce. Una versa in condizioni critiche

LeccePrima è in caricamento