Venerdì, 18 Giugno 2021
Incidenti stradali

L'auto finisce nei campi: in due perdono la vita sbalzati dall'abitacolo

Il sinistro è avvenuto in contrada Coluccia, a ridosso della provinciale per Avetrana. Le vittime tunisine. Due connazionali gravi in ospedale

Foto di Antonio Quarta.

NARDO' – Avevano lavorato in campagna, nella raccolta delle angurie, come tanti altri stranieri che in questa stagione raggiungono le campagne di Nardò e dintorni. Hanno perso la vita quando l’auto in cui viaggiavano, una Fiat Stilo, per cause ancora tutte da accertare, all’improvviso è uscita fuori strada, in un’area di aperta campagna, rovesciandosi più volte dopo una collisione con pietre affioranti.

In due sono stati sbalzati dall’abitacolo e sono morti praticamente sul colpo. Per Mohamed Harbaqui, 37enne (il conducente) e Karim Haj Hassen, 26enne, tunisini, non c'è stato nulla da fare. Altri due connazionali di 20 e 30 anni sono rimasti feriti in modo grave e sono stati trasportati presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

In una giornata già funestata dal terribile incidente della mattina, in cui è morta un ragazza di Surbo, 20 anni appena, la notizia del nuovo, tragico, sinistro, è arrivata verso le 20 di sera da un punto quasi introvabile, sulle mappe, una trasversale incastonata fra la provinciale Nardò-Avetrana (di suo, già teatro ogni anno di decine di sinistri gravi) e la Nardò-Leverano, una zona conosciuta come contrada Coluccia. E a perdere la vita, questa volta, sono stati due giovani braccianti nordafricani.

Non vi sono stati impatti con altre autovetture. Solo una l’auto coinvolta, ma gli effetti dell’uscita di strada sono stati nefasti. Spetterà ora agli agenti di polizia locale del comando di Nardò ricostruire le fasi che hanno portato al terribile incidente. Sul posto, per coadiuvare nella viabilità, anche i carabinieri della stazione neretina.

I sanitari del 118, dal canto loro, che hanno raggiunto la zona con più ambulanze, hanno potuto trasportare in ospedale solo due delle persone coinvolte. Per coloro i quali sono stati sbalzati fuori dal veicolo, purtroppo, non c’era davvero più nulla da fare. Intorno all’auto, ridotta a una ammasso di lamiere, si sono accalcati tanti lavoratori stagionali, sconvolti per quanto avvenuto.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'auto finisce nei campi: in due perdono la vita sbalzati dall'abitacolo

LeccePrima è in caricamento