menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'immagine del sinistro di questa mattina.

L'immagine del sinistro di questa mattina.

Violento scontro tra due auto, una finisce contro l'albero: anche un ragazzino tra i feriti

Il sinistro nella tarda mattinata di oggi, sulla via che collega Surbo a Torre Rinalda. Una Audi A6, sulla quale viaggiavano padre e due figli, si è scontrata con una Fiat Panda

SURBO – Violento scontro fra due veicoli sulla via per il mare: dopo l’impatto, un’auto finisce contro un albero di fico, l'altra fuori strada. Ad avere la peggio, due dei tre passeggeri del primo mezzo, un’Audi A6, sul quale viaggiava anche un ragazzino. Il sinistro nella tarda mattinata di oggi, sulla via che da Surbo conduce a Torre Rinalda, la marina adriatica.

Nell’incidente con una Fiat Panda nuovo modello, conducenti e passeggeri hanno riportato lesioni: alcuni più lievi, altri più preoccupanti, tanto da finire in codice rosso presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. A bordo del primo veicolo vi era una coppia: un uomo di di 69 anni e la moglie sul lato passeggero, di sei anni più giovane. Sul secondo, invece, il conducente e i due figli: uno di 16 e l'altro di 13 anni.

Sul luogo del sinistro sono accorsi gli operatori del 118, assieme ai vigili del fuoco del comando provinciale, ai quali è toccato estrarre i corpi dalle lamiere deformate dall’urto. È partita la corsa in direzione del capoluogo salentino, dove è stato condotto anche il ragazzino, che avrebbe rimediato un ematoma in testa. Nessuno, tuttavia, sarebbe in condizioni particolarmente critiche. Si tratta chiaramente di un primo responso medico, che potrà trovare conferma o smentita solo al termine di tutta la serie di accertamenti clinici e di un periodo minimo di osservazione. I rilievi nella mani degli di polizia locale surbini, i quali stanno lavorando per stabilire con precisione la dinamica del sinistro e le responsabilità dell'accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento