Auto sbanda e si ribalta un paio di volte: in due in prognosi riservata

Grave incidente, nella serata di Pasqua, sulla tangenziale. Ad avere la peggio, i due amici a bordo di una Fiat 500. Feriti anche padre e figlio su un’altra vettura sopraggiunta

il luogo del sinistro.

LECCE – Un grave incidente, nel tardo pomeriggio di oggi, sulla tangenziale est di Lecce: due i feriti, accompagnati d’urgenza in ospedale. Il sinistro intorno alle 19,25, all’altezza dell’uscita 7/A, in direzione di Maglie. Uno svincolo già teatro di fatti analoghi simili anche in passato. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che una Fiat 500, condotta da D.D.V., un ragazzo 19enne leccese, abbia sbandato con violenza, ribaltandosi almeno un paio di volte. Era in compagnia di un amico, N.C., 20enne. Il veicolo, infine, si sarebbe piazzato in maniera trasversale sul manto stradale e il conducente di una Passat, sopraggiunta nel frattempo, non sarebbe riuscito ad evitare l’impatto.

A subire le conseguenze peggiori, i due ragazzi a bordo del primo mezzo. Soccorso dagli altri automobilisti, sono stati raggiunti dagli operatori del 118. I sanitari  hanno condotto entrambi d’urgenza presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi”, dove si trovano attualmente ricoverati in prognosi riservata. I medici, al termine degli accertamenti clinici,  hanno infatti riscontrato un trauma cranico sul passeggero e diverse altre preoccupanti  lesioni sul giovane alla guida.

Anche il conducente della Volskwagen, A.M., un 45enne di Maglie che viaggiava assieme al figlio 14enne, è rimasto ferito. Anche per lui il viaggio in direzione dell’ospedale, ma fortunatamente in condizioni che non hanno creato particolari apprensioni. Sul luogo dell’incidente sono anche giunti gli agenti di polizia locale del comando leccese, per eseguire i rilievi e mettere in sicurezza l’arteria, a quell’ora piuttosto trafficata anche per via del giorno di festa. Sono tuttora in corso le operazioni per ricostruire la dinamica esatta del sinistro. Entrambi i conducenti, come previsto dal protocollo, saranno sottoposti ai test per scongiurare il rischio di presenza di alcol o stupefacenti nel sangue.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento