rotate-mobile
Incidenti stradali Corigliano d'Otranto

Scontro fra furgoncino e una moto: un 43enne sbalzato di sella, è grave

Il sinistro intorno alle 7 e mezzo alla periferia di Corigliano d’Otranto. Un uomo, in sella al mezzo a due ruote, si trova ricoverato in prognosi riservata presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Lecce

CORIGLIANO D’OTRANTO – Lo scontro è stato tanto violento da sbalzare un motociclista di sella. Un 43enne è ora in gravi condizioni a seguito del sinistro che si è verificato nella mattinata di oggi, intorno alle 7 e mezzo, nel territorio di Corigliano d’Otranto e nei pressi della via provinciale che collega il paese a Galatina.

Il centauro, residente a Palmariggi, è finito contro un furgone e ha fatto un volo sul manto stradale. Soccorso immediatamente dallo stesso conducente del mezzo e poi dagli altri automobilisti di passaggio, è stato affidato alle cure degli infermieri. Sul luogo sono infatti giunti immediatamente gli operatori del 118 i quali, dopo le prime medicazioni, hanno condotto il 43enne d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Il quadro clinico è complesso e il motociclista ha riportato diversi traumi: è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione in prognosi riservata. Il personale medico lo terrà infatti sotto osservazione nel corso delle prossime 48 ore, sperando in una evoluzione positiva delle condizioni generali. Non desterebbero particolare preoccupazionie le lesioni riportate invece dal conducente dell’altro veicolo coinvolto nel sinistro.

I rilievi sono nelle mani dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, sopraggiunti anche per mettere in sicurezza l’arteria fino al termine dei soccorsi.  Non si conosce ancora il motivo scatenante dell’incidente. Intanto entrambi i veicoli sono stati posti sotto sequestro per le successive indagini: le lesioni sono infatti gravi e saranno disposti degli accertamenti e delle perizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro fra furgoncino e una moto: un 43enne sbalzato di sella, è grave

LeccePrima è in caricamento