Sabato, 18 Settembre 2021
Incidenti stradali Corigliano d'Otranto

Incastrato nell'auto dopo l'incidente, 22enne spira nel pomeriggio

L'incidente nella notte sulla Cutrofiano-Corgliano. Ricoverato in Rianimazione un ragazzo di Sogliano. L'hanno estratto dall'abitacolo i vigili del fuoco. Alle 15 il decesso

Repertorio.

SOGLIANO CAVOUR – Troppo gravi le ferite. E in un sabato funesto, anche la terza vita vola via. E' quella di un ragazzo di soli 22 anni di Sogliano Cavour. Gabriele Manni, era stato ricoverato nel corso della nottata in prognosi riservata presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Purtroppo, alle 15 di questo pomeriggio, il suo cuore ha smesso di battere.

Manni, intorno a mezzanotte, era alla guida di una Fiat Punto quando, per cause in fase d’accertamento (e forse anche con la compartecipazione del manto stradale viscido per la pioggia), ha perso il controllo dello sterzo, finendo fuori strada. L’incidente s’è verificato lungo la strada provincikale 277 che collega Corigliano d’Otranto a Soleto, all'altezza della "discarica di servizio".

L’auto è andata a scontrarsi contro un muro di cinta ai margini della carreggiata e addosso a un palo della segnaletica. Il giovane è rimasto incastrato fra le lamiere dell’auto distrutta. Alcuni automobilisti di passaggio hanno chiamato i soccorsi. A estrarlo dall’abitacolo, sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie, che l’hanno consegnato ai sanitari del 118, i quali l’hanno trasportato in codice rosso presso il nosocomio di Lecce. Per i rilievi sono intervenuti i carabinieri i carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Maglie. Purtroppo, il triste epilogo di una giornata diventata un tormento. Oltre a Manni, si registrano anche i decessi a Surbo del 58enne leccese Marcello Guarascio e a Campi Salentina del 20enne senegalese Saiba Diao.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incastrato nell'auto dopo l'incidente, 22enne spira nel pomeriggio

LeccePrima è in caricamento