Sbanda e poi il testacoda sulla statale: finisce in Rianimazione un 30enne

L’incidente è avvenuto sulla 101, all’altezza dello svincolo per Galatina e Copertino. Un uomo di Galatone soccorso e ricoverato in prognosi riservata

Foto di repertorio

GALATONE  - Ennesimo,  grave incidente sulle strade del Salento. Si è verificato nel corso della notte, sulla statale 101, all’altezza dello svincolo per Galatina e Copertino, al 15eesimo chilometro. Intorno alle 2, un 30enne di Galatone, A.M., ha perso il controllo della propria autovettura, una Fiat Grande Punto, a bordo della quale stava viaggiando in direzione di Gallipoli, rientrando a casa.

Per motivi ancora in fase di accertamento, forse per un colpo di sonno, l’uomo è uscito fuori strada, facendo un testacoda che lo ha poi fatto schiantare contro un guardrail, una settantina di metri più giù, rispetto al punto della sbandata.  E’ stato soccorso immediatamente dai vigili del fuoco del comando provinciale e accompagnato d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dal personale del 118, accorso su richiesta di alcuni passanti. 

Al momento, si trova ricoverato in prognosi riservata, nel reparto di Rianimazione e tenuto sotto osservazione da parte del personale medico. Non dovrebbe versare in pericolo di vita. Sul luogo del sinistro, nel quale non sono rimasti coinvolti altri mezzi, anche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, per i rilievi e la ricostruzione della dinamica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • "Dote" da sposa e corredo di nozze trasformati in mascherine: “Sono per i più poveri”

Torna su
LeccePrima è in caricamento