Si ribaltano nel sottopasso all’ingresso della statale: incastrati nel furgone

Il sinistro nel primo pomeriggio, nell'ultimo tratto della tangenziale est di Lecce. Entrambi gli occupanti liberati dalle lamiere dall'autogru dei pompieri

L'immagine del furgone ribaltato

SURBO – Il furgone, impazzito, comincia a sbandare: poi si ribalta sull’asfalto, all’ingresso della strada statale. Due i feriti, di cui uno in apparenza sembrava più grave e che ha riportato diversi traumi alla cervicale al torace, accompagnati in ospedale intorno alle 15,30 di oggi. Il sinistro, nel quale non sono rimasti coinvolti ulteriori veicoli, si è verificato all’imbocco della statale 613, dalla tangenziale est di Lecce.

Il mezzo era giunto quasi sull’arteria principale: si trovava in prossimità del sottopasso, all’altezza del centro commerciale Mongolfiera di Surbo, quando il conducente ha perso il controllo, e il furgone ha zigzagato fino a rovesciarsi. Sul posto, allertati dai numerosi passanti, i vigili del fuoco.

I pompieri, che sono giunti con l'autogru, hanno dovuto lavorare per estrarre i due corpi dei feriti dalla cabina del camion. Il parabrezza era completamente sfondato, ma i due erano incastrati all’interno per via delle lamiere deformate. Nel giro di alcuni minuti sono anche giunte due autoambulanze del 118, che hanno trasportato uno degli occupanti del furgone d’urgenza al “Vito Fazzi”. IMG_0523-2-2

Giunto al pronto soccorso il ferito è stato sottoposto alle immediate visite mediche. Ma il personale della struttura sanitaria ha constatato che il quadro clinico era meno grave del previsto per l'uomo, 39enne di Cellino San Marco. L'altro, anch'egli cellinese, è stato condotto, invece, presso l'ospedale di Copertino, con ferite più lievi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A stabilire che cosa possa essere accaduto negli istanti che hanno preceduto la brusca manovra, saranno i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento