Venerdì, 18 Giugno 2021
Incidenti stradali Via Gallipoli

Tragico scontro tra Megane e moto. Un 22enne muore dopo la corsa in ospedale

L'impatto, violento, nel pomeriggio, al confine tra Racale e Taviano. Per motivi che non si conoscono ancora, una Renault si è scontrata con il motociclo condotto dalla vittima, un giovane del posto. Trasportato d'urgenza presso l'ospedale di Gallipoli, è spirato poco dopo

Il punto in cui è avvenuto lo scontro

RACALE – L’impatto, tra una Renault Megane e una moto, è apparso sin da subito preoccupante e ha sbriciolato la serenità del clima pasquale dell'ennesima famiglia salentina, che ora si carica sulle spalle un'altra vittima della strada. Un momento tremendo come la scena  notata da numerosi passanti, quando hanno visto la gente accalcata attorno al mezzo a due ruote, disteso sul manto stradale, sulla linea di confine tra Racale e Taviano, sulla via che conduce in direzione di Gallipoli.

Un terribile scontro è avvenuto, nel pomeriggio, all’altezza del supermercato “Supermac". Un sinistro che non ha lasciato scampo a Luigi Lupo, un giovane di appena 22 anni, residente a Taviano, cameriere occasionale in un locale della zona. La vettura, condotta da una 58enne di Taviano, sarebbe spuntata da una strada laterale, travolgendo il motociclo Agusta in sella al quale viaggiava la vittima. Quest'ultima è stata sbalzata sull'asfalto, e ha riportato ferite gravi.

Il ragazzo, è stato raggiunto dai sanitari del 118, e poi accompagnato in codice rosso presso l’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli, dove è stato sottoposto agli accertamenti medici. Ma le sue condizioni sono apparse  piuttosto critiche e il quadro clinico, monitorato dal personale della struttura, è andato via via peggiorando nel corso dei minuti. Il motociclista non ce l'ha fatta.IMG_2162-4

La conducente della vettura, invece, avrebbe riportato ferite che non sembrano destare particolare apprensione. Sul posto, per i rilievi, gli agenti di polizia municipale di Racale e i colleghi di Taviano. Sconosciute le dinamiche dell'accaduto, che sarà possibile ricostruire soltanto al termine del sopralluogo, e dell'ascolto dei testimoni che hanno assistito alla scena. Da un primo, frammentario, riscontro, sembrerebbe che il drammatico sinistro sia stato provocato da una mancata precedenza. Ma si tratta di una prima ipotesi ora al vaglio degli  inquirenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico scontro tra Megane e moto. Un 22enne muore dopo la corsa in ospedale

LeccePrima è in caricamento