Violento impatto tra auto e moto: conducente e la sorella in codice rosso

Il sinistro a Gallipoli, nei pressi dello svincolo per Alezio e per l’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” . Tre i feriti, due in prognosi riservata

Foto di repertorio.

LECCE – Violento scontro, nel corso della mattinata, tra una Fiat 500 e una moto: la conducente di un motociclo Honda accompagnata d’urgenza in ospedale assieme alla sorella ferito anche un uomo. Il sinistro si è verificato sulla strada statale 101, tra Lecce e Gallipoli, all’altezza dello svincolo per Alezio e poco prima dell’ospedale “Sacro Cuore di Gesù”. S.A. e M.A., queste le iniziali delle due ragazze di Alezio, sono state aiutate dai passanti, dai vigili del fuoco del distaccamento locale e dagli operatori del 118, fatti sopraggiungere immediatamente.

Una di 19 anni, l'altra di 25, sono state medicate sul posto e poi accompagnate, in codice rosso, presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per gli accertamenti.  Al termine degli esami clinici, sono state entrambe ricoverate in prognosi riservata: una ha riportato alcune fratture, l'altra un trauma cranico. Sono pertanto tenute sotto osservazione dal personale medico, il quale ne monitorerà condizioni di salute ed eventuali miglioramenti. La prognosi resta dunque riservata e non sarà sciolta prima di alcune ore, come da prassi.

Al pronto soccorso di Gallipoli, invece, è stato accompagnato il terzo coinvolto nel sinistro, un anziano.  L'uomo ha riportato alcune lesioni, ma non desterebbero particolare preoccupazione. Sul posto, per eseguire i rilievi, gli agenti di polizia locale della Città Bella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento