Scontro violento sul lungomare: una 36enne in prognosi riservata

L’incidente tra un mezzo a due ruote e un’auto, nel centro abitato di Gallipoli. Ad avere la peggio una giovane donna del luogo, sbalzata di sella

Foto di repertorio.

GALLIPOLI – Scontro violento sul litorale ionico: una passeggera, sbalzata dalla sella dello scooter, finisce in prognosi riservata. L’incidente si è verificato intorno alle 2 e mezzo della notte su lungomare Galileo Galilei, nel centro di Gallipoli. L’impatto è avvenuto tra una Bmw, condotta da una 42enne svizzera, in vacanza nel Salento e un ciclomotore Piaggio.

Alla guida del mezzo a due ruote un gallipolino di 32 anni, che viaggiava in compagnia di  una 36enne, anche lei del posto. È stata quest’ultima ad avere la peggio: quando lo scooter è finito sull’asfalto a seguito dell'urto con la vettura, la giovane donna ha riportato le lesioni più gravi. Soccorsa dalla stessa conducente dell’auto e dall’uomo che le stava accanto, è stata poi affidata alle cure del personale del 118, fatto sopraggiungere.

Dopo le prime medicazioni è partita la corsa, in codice rosso, in direzione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove la 36enne è stata sottoposta alle visite mediche. Al termine degli accertamenti i medici l’hanno ricoverata per poterla tenere sotto osservazione. La prognosi non è stata infatti ancora sciolta: in 48 ore i sanitari monitoreranno le sue condizioni. Nonostante l’entità delle ferite, tuttavia, non dovrebbe essere in pericolo di vita. Sul luogo dell’accaduto, per i rilievi e le indagini, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Giro di armi da fuoco e monopolio imposto sul servizio navette: sei arresti

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento