Giovedì, 5 Agosto 2021
Incidenti stradali Via Campi Salentina

Violento scontro sulla Salice-San Donaci. Feriti tutti e tre i conducenti

Un incidente si è verificato sulla strada al confine tra le due province di Lecce e Brindisi, all'altezza di Guagnano. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del distaccamento di Veglie, anche i carabinieri di Campi Salentina e il personale del 118. In tre sono finiti in ospedale

L'incidente di questo pomeriggio (Foto di Antonio Quarta)

GUAGNANO – Sono tre i veicoli coinvolti in un terribile incidente che, poco dopo le 17, si è verificato sulla via provinciale che congiunge Salice Salentino a San Donaci, all’altezza della rotatoria per Guagnano: una Fiat Uno, una Seat Ibiza e una Citroen C4. Il sinistro si è verificato nei pressi delle Cantine Cantele, nota azienda vinicola del posto, e ha rischiato di trasformarsi in tragedia.

Da una prima ricostruzione, una Seat Ibiza, guidata da Cosimo Tardio, un 77enne del posto, sbucata da una strada secondaria per immettersi sulla provinciale, si sarebbe scontrata con una Citroen C4, condotta da Giovanni Casaluci, 36enne di Guagnano. Quest’ultima viaggiava sulla strada principale, da Salice salentino in direzione di Guagnano, quando ha colpito in pieno la Seat, sulla fiancata. Il terzo mezzo, la Fiat Uno, al cui volante sedeva invece Salvatore Leone, guagnanese di 87 anni, viaggiava in direzione di Salice Salentino e Aspettava di svoltare verso la stradina interpoderale. L’anziano si è trovato, suo malgrado, coinvolto nel sinistro. Condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Copertino, ha riportato alcuni traumi giudicati guaribili in circa dieci giorni.

Sul posto sono giunti alcuni mezzi del 118. Il personale sanitario ha soccorso i tre  passeggeri dei mezzi. Ad avere la peggio, sarebbe stato l’automobilista più giovane, condotto d’urgenza presso l’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi, dove è stato immediatamente sottoposto ad alcuni accertamenti clinici. La corsa in codice rosso è toccata anche a Tardio, trasportato al “Vito Fazzi” di Lecce. Le sue condizioni non sarebbero, tuttavia, critiche.

Oltre ai vigili del fuoco del distaccamento di Veglie, i quali hanno dovuto lavorare per estrarre i conducenti dai rispettivi abitacoli, il luogo dell’incidente è stato anche raggiunto dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia campiota. I militari dell’Arma, guidati dal maggiore Nicola Fasciano, hanno ascoltato alcuni testimoni che hanno assistito all’accaduto, ed eseguito i primi rilievi utili all’addebito delle responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento scontro sulla Salice-San Donaci. Feriti tutti e tre i conducenti

LeccePrima è in caricamento