Incidenti stradali Viale Gioacchino Rossini

Terrificante impatto all'incrocio. In scooter centra lo sportello della Mini, è grave

Ricoverato in prognosi riservata un macellaio 35enne di Lecce, Iuri Angelo Barba. Era alla guida di uno Scarabeo quando, fra le vie Rossini, Japigia e Gentile, s'è scontrato in pieno contro un'auto. Sul posto ambulanze del 118, volanti e polizia stradale

LECCE – L’impatto è stato terrificante. Con il muso del suo scooter Scarabeo è andato a schiantarsi nel pieno della fiancata destra di una Mini Cooper. E ora un macellaio 35enne di Lecce, Iuri Angelo Barba, è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale “Vito Fazzi” del capoluogo. Fra le altre cose, ha riportato una grave frattura pluriframmentaria alla gamba destra. Una condizione che necessita di particolare attenzione.  

E’ stato il secondo, brutto incidente avvenuto nell’arco di poche ore nel Salento, dopo quello che ha visto coinvolto un cittadino rumeno, la cui auto s’è capovolta più volte in mezzo alle campagne fra Copertino e Monteroni.

Teatro dell’impatto, in quest’altro episodio, è stata però una delle principali arterie cittadine, il tratto di circonvallazione esattamente alla confluenza fra i viali Japigia e Gioachino Rossini, a loro volta tagliati in due da via Giovanni Gentile. Con il rischio di provocare anche impatti a catena, considerato l’orario, in cui in circolazione vi sono ancora molti veicoli.

Erano circa le 21, infatti, quando all’improvviso i due mezzi sono entrati in collisione. Stando ai primi accertamenti, svolti dagli agenti di polizia stradale, Barba proveniva con il mezzo a due ruote da viale Rossini, intenzionato a superare l’intersezione con via Gentile e proseguire sempre dritto verso viale Japigia, quindi in direzione della sottovia.

La Mini, invece, condotta da un uomo che è rimasto quasi illeso, esattamente in quel momento stava oltrepassando l’incrocio, provenendo dal punto in cui via Gentile nasce, cioè nel rione San Lazzaro, per proseguire sulla stessa via, ma verso la periferia, cioè in largo De’ Monti.

20141125_221543-2Lo scooter è andato a scontrarsi con particolare violenza addosso allo sportello destro, esattamente al centro, sfondando anche il finestrino. Il 35enne è caduto rovinosamente sull’asfalto e le sue condizioni sono apparse subito piuttosto serie. La parte anteriore del mezzo a due ruote è andato completamente distrutto. 

Tante le telefonate ai numeri d’emergenza da parte di automobilisti in transito. Sul posto si sono dirette inizialmente ben tre ambulanze del 118. Una di queste è poi ripartita verso l’ospedale del capoluogo in codice rosso, con a bordo Barba. Il primo intervento sul luogo, per regolare la circolazione del traffico, letteralmente bloccata, è stata di alcune volanti di polizia. Gli agenti hanno poi atteso che sul posto convergesse un’auto dei loro colleghi della polstrada per i rilievi.

L’incrocio in cui è avvenuto il sinistro è uno dei più impegnativi e pericolosi di Lecce e non di rado è stato già al centro dell’attenzione per incidenti, anche se questo è uno dei più gravi registrati negli ultimi anni. Essendo regolato da semafori, è pacifico che uno dei due mezzi sia passato con il rosso. La polizia stradale dovrà ora ricostruire, anche grazie ad eventuali testimonianze, le precise responsabilità dei protagonisti.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrificante impatto all'incrocio. In scooter centra lo sportello della Mini, è grave

LeccePrima è in caricamento