menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strade del Salento, tragedia senza fine: muore un 35enne in un incidente

Il sinistro poco dopo le 23 di ieri sera, lungo la statale 274: un giovane uomo di Nardò è spirato sul colpo dopo l’impatto con una seconda vettura. Illeso l’altro conducente

MELISSANO – Lo scontro frontale sulla statale si trasforma in tragedia: nel Salento un’altra vittima della strada. Sergio Anglano, un uomo di soli 35 anni e residente a Nardò, ha infatti perso la vita poco dopo le 23 sulla 274, la via che collega Gallipoli a Santa Maria di Leuca. Viaggiava a bordo della sua Fiat 500 quando, per motivi tuttora in fase di accertamento, si è verificato il violento impatto con un’altra Fiat 500 all’altezza dello svincolo per Melissano e Racale, dove non vi è la barriera spartitraffico. L’urto con l’altro veicolo, alla cui guida vi era un uomo rimasto quasi del tutto illeso, ha devastato l’abitacolo in cui si trovava il 35enne.

Per estrarre la vittima dalla lamiere, infatti, si è rivelato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamenti gallipolino. Affidare il corpo del 35enne agli operatori del 118 non è purtroppo servito a nulla: l’uomo era ormai spirato sul colpo, a causa delle gravi lesioni riportate nell’incidente. L'altro conducente, M.R., un 23enne di Melissano, è stato accompagnato dal personale medico presso l'ospedale "Sacro Cuore di Gesù" per accertamenti e per eslcudere eventuali conseguenze agli organi interni.

Sul posto, per eseguire i rilievi, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano. Dopo aver chiuso provvisoriamente l’arteria per consentire le operazioni di soccorso, i militari hanno avviato le indagini utili a ricostruire in un secondo momento la dinamica del sinistro. Su indicazione della Procura della Repubblica di Lecce entrambi i mezzi coinvolti nel tragico incidente sono stati posto sotto sequestro, così come previsto dal protocollo nei casi di omicidio stradale. La salma della vittima, inoltre, è stata trasferita nell’obitorio dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, in attesa di ulteriori disposizione da parte dell’autorità giudiziaria: nel corso dei prossimi giorni sarà certamente stabilita l’autopsia sul corpo del 35enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Auto e moto

    Cambio gomme invernali: date e normativa per il 2021

  • Cura della persona

    Manicure semipermanente fai da te senza l’uso della lampada

  • Cucina

    Cavolo verza stufato da preparare in primavera

  • Cucina

    Trippa alla pugliese, oggi pranziamo così

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento