Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Un uomo è deceduto nel tardo pomeriggio di oggi, nella marina di Andrano. Tra Galatone e il litorale ionico, all’alba, un 26enne si è schiantato contro una recinzione: è risultato positivo all’alcol test

Foto di archivio.

ANDRANO – Due i sinistri fra l’alba e il pomeriggio di oggi: un morto e un ferito grave è il bilancio di queste, terribili ore. Il più recente nel tardo pomeriggio di oggi, nella marina di Andrano, nei pressi del porticciolo. Poco dopo le 18 Salvatore Serafino, un 64enne di Specchia, alla guida della sua Audi, è finito contro un palo e ha perso la vita. All’origine, si presume, un infarto sopraggiunto senza lasciare il tempo al conducente di chiedere aiuto. Questa, almeno, la prima ipotesi.

Sul luogo, per i soccorsi immediati, i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase, assieme al personale del 118. Inutili le manovre di rianimazione eseguite dagli operatori sanitari: per la vittima dell’ennesimo sinistro stradale non c’è stato più nulla da fare. Sul luogo, per eseguire i rilievi, i carabinieri di Spongano e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia tricasina.

la salma dell'uomo, intanto, su disposizione del pm di turno è stata trasferita presso la camera mortuaria dell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, per una successiva ispezione cadaverica da parte del medico legale.

A Galatone

Poche ore prima, all’alba, inoltre, un altro sinistro si era verificato sulla strada per il mare: un 26enne è ricoverato in prognosi riservata. Il giovane del luogo, alla guida della sua Lancia Delta, ha perso improvvisamente il controllo del veicolo e si è schiantato contro una recinzione. L'episodio poco prima delle 4, quando il ferito stava per rincasare dopo una serata fuori.

 Soccorso dagli operatori del 118, che lo hanno accompagnato d’urgenza dapprima nell’ospedale di Gallipoli e poi a Lecce, il 26enne è stato poi ricoverato in prognosi riservata a causa delle gravi lesioni riportate. I medici non si sono ancora espressi sulla prognosi: lo terranno sotto osservazione per le successive 48 ore, come da protocollo, monitorando le sue condizioni cliniche.

Dagli accertamenti sanitari, tuttavia, è risultato positivo all’assunzione di alcol. Nei suoi confronti scatterà dunque la denuncia e il ritiro della patente. Gli approfondimenti sull'accaduto sono nelle mani dei carabinieri della compagnia gallipolina, sopraggiunti poco dopo per effettuare i rilievi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

Torna su
LeccePrima è in caricamento