Donna di 81 anni travolge coetaneo: troppo grave l'impatto, muore in ospedale

Giuseppe Piccinno, 81enne di Ugento, è spirato questa mattina dopo essere stato investito da una Nissan Micra condotta da un'anziana. Sul posto i sanitari del 118, ma la loro corsa nel nosocomio è stata inutile: spirato due ore dopo. Per i rilievi i carabinieri della stazione locale

Ambulanza a Casarano (repertorio).

TORRE SAN GIOVANNI – Una vera e propria fatalità, con l’ennesima vittima della strada, in un periodo già funestato da lutti. Erano le 7 del mattino circa, quando s'è verificato l'impatto in cui di lì a poco avrebbe perso la vita Giuseppe Piccinno, 81enne di Ugento.

Il caso ha voluto che l’anziano, pensionato e in passato commerciante con gestione di una macelleria, sia stato travolto da una sua coetanea alla guida di una Nissan Micra. Una stimata ex docente di scuola, anche lei ugentina, che si è subito fermata dopo lo scontro.   

L’uomo non è morto sul colpo, le ferite, però, si sono rivelate di una tale gravità che è comunque spirato circa due ore dopo il trasporto nell'ospedale “Ferrari” di Casarano (e non in ambulanza, durante il tragitto, come riportato nella prima versione, Ndr). I sanitari del 118 chiamati sul posto a verificare le sue condizioni sono infatti ripartiti immediatamente trasportandolo con codice rosso.

Nel nosocomio Piccinno è giunto ancora vivo, ma, a causa di alcune complicanze, è deceduto. I medici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. Ora il corpo si trova nella camera mortuaria, a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

L’episodio è avvenuto a Torre San Giovanni, marina di Ugento, non lontano dalla zona dei bacini. Piccinno si trovava in un punto fra Corso Uxentum e la sua prosecuzione, la strada provinciale 65 (proprio nei pressi di un campeggio) e sembra che stesse passeggiando con il suo cane, quando, all’improvviso, proprio la bestia sarebbe scappata. Per inseguirla, Piccino si sarebbe dunque immesso sulla via proprio mentre sopraggiungeva la Nissan.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenuti anche i carabinieri della stazione locale per avviare i rilievi e ricostruire nel dettaglio la dinamica. Non sembra che l’auto viaggiasse a velocità sostenuta, ma evidentemente il contraccolpo ha comunque fatto cadere malamente l’anziano sull’asfalto. L’auto, come da prassi, è stata sottoposta a sequestro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento