Giovedì, 29 Luglio 2021
Incidenti stradali Via Maglie- Otranto

Tragico impatto contro il guardrail. Perde la vita un militare 32enne

L'uomo, in servizio presso l'ufficio circondariale marittimo di Otranto, è deceduto alle 4, in seguito ad un violento impatto contro la barriera. Condotto in ospedale, è stato sottoposto ad un intervento, ma non ce l'ha fatta

MURO LECCESE - L'impatto contro il guardrail, intorno alle 4 del mattino, gli è costato la vita. Antonio Ciardo, un uomo di 32 anni, originario di Corsano, è deceduto in seguito ad un tragico incidente, avvenuto sulla via che congiunge Maglie ad Otranto, all'altezza dello svincolo per Muro Leccese.

La vittima, un militare che prestava servizio presso la l'ufficio circondariale marittimo di Otranto, come sottocapo di seconda classe della Marina militare, viaggiava a bordo della sua Fiat Punto, in direzione sud, quando, per cause ancora in fase di accertamento, è finito con violenza contro la barriera.

Sul posto, oltre ai carabinieri della compagnia di Maglie, per effettuare i primi rilievi utili alla ricostruzione del drammatico sinistro, anche i sanitari del 118. Le condizioni del militare sono apparse sin da subito molto gravi.

Trasportato in codice rosso in ospedale, il 32enne è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d'urgenza, che non è tuttavia servito a tenerlo in vita. Dopo circa un'ora è infatti spirato presso il nosocomio di Scorrano. Nell'episodio non vi sono ulteriori conducenti coinvolti. Le indagini proseguiranno nel corso delle prossime ore, per chiarire che cosa abbia potuto provocare la perdita del controllo del mezzo da parte dell'uomo. Potrebbe essersi trattato di un colpo di sonno o di un malore.

“Al suo decimo anno di servizio in Marina militare, il sottocapo di seconda classe, nocchiere di porto ed operatore in forza a questo comando – illustra una nota dell’ufficio circondariale marittimo di Otranto - Ciardo è stato un militare eccellente, caratterizzato da generosità ed onestà nel rapporto verso tutti, sempre disponibile e pieno di iniziativa”.

I suoi colleghi ricordano anche un recente salvataggio, compiuto proprio da lui. “Solo cinque giorni addietro, in sostituzione di un collega impossibilitato, prontamente partecipava ad un’operazione di soccorso a mare che consentiva di salvare due persone, padre e figlia, issandole a bordo del battello pneumatico B12 a seguito dell’affondamento della loro imbarcazione, presso la Torre del Serpe ad Otranto. Il compianto sottocapo Ciardo lascia un enorme vuoto nei cuori del personale tutto di questo Ufficio circondariale marittimo”.

La cerimonia funebre avrà luogo domani, alle ore 16, nella chiesa di San Biagio a Corsano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico impatto contro il guardrail. Perde la vita un militare 32enne

LeccePrima è in caricamento