Domenica, 13 Giugno 2021
Incidenti stradali Via Regina Elena

Il sinistro in scooter e poi in ospedale in “codice verde”: ma un 24enne muore poco dopo

La tragedia nella tarda serata di martedì nel centro abitato di Neviano: la salma del giovane ghanese sarà sottoposta ad autopsia, nel sangue trovate tracce di droga e alcol

Foto di repertorio.

NEVIANO – Rincasando scivola dalla sella del proprio scooter e finisce in ospedale: muore a causa delle complicanze dovute a uno schiacciamento toracico. Una tragedia, nella tarda serata di ieri, nel centro abitato di Neviano. Un 24enne di origini ghanesi, che viaggiava a bordo del proprio mezzo a due ruote, ha perso l’equilibrio per cause che non è ancora dato conoscere. L’episodio poco dopo le 22, in via Regina Elena, quando il ragazzo è finito con violenza contro una vettura che si trovava parcheggiata in strada cadendo sull'asfalto.

Soccorso immediatamente dai residenti chehanno udito il violento tonfo in strada e poi dagli operatori del 118, è stato accompagnato dai sanitari presso il vicino ospedale “Sacro Cure di Gesù” di Gallipoli, in “codice verde”. Le lesioni, infatti, inizialmente non sono apparse gravi e il giovane straniero, pur dolorante, sembrava cosciente. Le complicazioni sono sorte in un secondo momento, quando il ferito era ormai affidato alle mani del personale ospedaliero. A causa delle conseguenze dell'urto  riportate all'altezza del torace e di sospette lesioni agli organi interni, il suo cuore ha cessato di battere.

Dagli accertamenti clinici è inoltre emerso che la vittima si era messa alla guida dopo aver assunto sia bevande alcoliche, che sostanze stupefacenti: è quanto emerso dai test alcolemico e tossicologico.  La salma del giovane è stata pertanto trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove sarà sottoposta all’autopsia. Dall’esame medico infatti potrebbero emergere anche altre verità, legate ad eventuali patologie pregresse, o a malori che potrebbero essere sopraggiunti poco prima del sinistro. Quest'ultimo è stato rilevato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, uidati dal capitano Beatrice Casamassa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sinistro in scooter e poi in ospedale in “codice verde”: ma un 24enne muore poco dopo

LeccePrima è in caricamento