rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Incidenti stradali

Terribile schianto sulla strada per il mare: una ragazza perde la vita, quattro feriti

E' accaduto nella serata di oggi, domenica 11 giugno, sulla strada provinciale 109 che collega Torre Lapillo, marina di Porto Cesareo, a San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi. L'incidente, nell'agro di Salice Salentino. Rilievi dei carabinieri

SALICE SALENTINO - È di una giovane donna deceduta e quattro feriti il bilancio di un terribile incidente verificatosi nella serata di domenica 11 giugno sulla strada provinciale 109 che collega San Pancrazio Salentino a Torre Lapillo, marina di Porto Cesareo. Le auto coinvolte sono una Mercedes Gle e una Fiat Grande Punto. La giovane donna che ha perso la vita, una 22enne nata a Copertino e domiciliata a Torre Lapillo, Siria Diletta Lanzieri, viaggiava su quest'ultima, presa a noleggio.

d14b33b5-b7c9-4e12-9bbc-dbf2f687c630

L'impatto è stato micidiale, le auto si sono ridotte a un groviglio di lamiere, i vigili del fuoco, giunti dai distaccamenti di Francavilla Fontana e Veglie, hanno dovuto operare a lungo per estrarre i feriti dagli abitacoli contorti. Dalle prime informazioni raccolte si temeva che a bordo ci fosse anche un bambino, forse figlio della donna.

Sul posto diverse ambulanze del 118 e i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Campi Salentina. I feriti sono stati portati fra gli ospedali di Brindisi (tre di loro) e Copertino. Si tratta di due coppie di San Pancrazio Salentino, consuocere fra loro, di rientro a casa dopo una serata trascorsa a Porto Cesareo. Alla guida c'era P.S., 68enne; come passeggeri V.P., 65 enne, S.T., 67enne (l'unico trasportato a Copertino) e G.S., 62enne. Mentre per la 22enne, di mestiere barista, non c'è stato nulla da fare.

72959801_168306987650190_2290084563751272448_n

Al momento non sono note le cause dell'impatto, che è stato di tipo frontale. L'incidente si è verificato in territorio di competenza di Salice Salentino.

Aggiornamento del 12 giugno

Nelle ore successive, come atto puramente dovuto in queste circostanze, il coducente della Mercedes, un imprenditore, è stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio stradale. Il 68enne, al momento, è in prognosi riservata, così come l'altro uomo. I due sono coloro che nell'impatto hanno riportato le ferite giudicate più serie.  

(In collaborazione con BrindisiReport.it)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile schianto sulla strada per il mare: una ragazza perde la vita, quattro feriti

LeccePrima è in caricamento