rotate-mobile
Incidenti stradali Strada Statale 613

Dal Salento in Calabria col carico di piante. Camion trancia cavi e finisce nel vigneto

Dopo il tir che ha "scavalcato" la barriera, altro incidente sulla statale 613. Un furgone, partito da Corigliano d'Otranto e diretto a Corigliano Calabro, ha sbandato poco prima di Brindisi. Il mezzo ha divelto il guardrail finendo nella scarpata. Conducente e passeggero, entrambi calabresi, hanno riportato lievi conseguenze.

BRINDISI – Da Corigliano d’Otranto erano diretti a Corigliano Calabro. Ma una tragedia sfiorata li ha costretti a fermarsi prima. A distanza di 24 ore, un altro camion fuori controllo sulla statale 613, che collega Lecce a Brindisi. Intorno alle 13,30, infatti, poco prima dell’ingresso della città adriatica, un autocarro Iveco 75, che trasportava piante, ha divelto parte del guardrail.

Poi, dopo aver tranciato i cavi della corrente elettrica è finito dritto in un vigneto che costeggia l’arteria. All’interno del furgone due uomini di origini calabresi, che stavano facendo rientro dopo aver fatto un carico di arbusti da un vivaio della zona. Nessuno degli occupanti, fortunatamente, è rimasto ferito gravemente, tanto da riuscire ad abbandonare la cabina.  

Sul posto si sono poi recati i vigili del fuoco e i poliziotti della stradale,  oltre che i sanitari del 118. I due se la sono cavata con conseguenze lievi. Nessun rallentamento sul tratto stradale, come invece avvenuto nella mattinata di ieri. All’altezza di Squinzano, infatti, un tir ha praticamente “scavalcato” la barriera in cemento che separa le due carreggiate, dopo l’urto con un’autovettura, all’altezza dello svincolo per Squinzano. Anche in quell’occasione, nessuna grave ferita per i conducenti, ma lunghi disagi per gli automobilisti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Salento in Calabria col carico di piante. Camion trancia cavi e finisce nel vigneto

LeccePrima è in caricamento