Mercoledì, 4 Agosto 2021
Incidenti stradali Via Copertino - San Donato

Schianto all’alba nei pressi della Grottella. Una donna perde la vita, grave il marito

Il sinistro si è verificato intorno alle 7 sulla via provinciale che congiunge Copertino a San Donato di Lecce tra una Tata, una Opel e una motoape. L'anziana che viaggiava sull'ultimo mezzo è deceduta sul colpo, il coniuge è stato accompagnato d'urgenza al "Vito Fazzi" di Lecce. Sul posto, 118 e carabinieri

Il luogo del tragico incidente (Foto di Antonio Quarta)

COPERTINO – Uno schianto tremendo è costato la vita a una donna, questa mattina. Alcuni minuti dopo le 7, infatti, un anziano a bordo della sua motoape, si è scontrato con una Opel Zafira e una Tata, alla periferia di Copertino. I tre mezzi viaggiavano sulla via provinciale che congiunge la cittadina a San Donato di Lecce, a circa 500 metri di distanza dal santuario di Santa Maria della Grottella quando, per cause ancora da chiarire, è avvenuto l’impatto.

La moglie del conducente del mezzo agricolo, Maria Anna Mellone, di 74 anni, è deceduta sul colpo, il coniuge, Salvatore Rosato, di 75 anni,  è ferito gravemente: è stato condotto d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, in attesa di riscontri medici sulle sue condizioni di salute. Al momento, è ricoverato nel reparto di Ortopedia, in prognosi riservata. Sul posto sono infatti giunti i sanitari del 118 per tentare di fare il possibile. Ma per uno dei due non c’era più nulla da fare.

Non avrebbero riportato gravi ferite, invece, il proprietario della Opel, G.R., un sottufficiale della Marina militare diretto da Andrano a Taranto e un ragazzo di 23 anni, di Poggiardo, alla guida  di una Tata. Soltanto quest'ultimo, infatti, sarebbe rimasto lievemente ferito al viso, all'altezza dell'arcata sopraccigliare. Ma non si è rivelato neppure necessario il trasporto al pronto soccorso, ed è stato medicato sul posto.

I rilievi, sul luogo del sinistro, sono invece nelle mani dei carabinieri della stazione di San Pietro in Lama, coordinati dai colleghi della compagnia di Lecce. Secondo una prima, sommaria ricostruzione, sarebbe stato il ragazzo alla guida della Tata a tamponare l'Ape, poi spinta fino alla corsia opposta dove, in direzione contraria, viaggiava la Opel condotta dal militare. Altri accertamenti sono in corso per chiarire con maggior precisione la dinamica dell'accaduto. La salma della vittima, su disposizione del magistrarto di turno, sarà condotta presso la camera mortuaria del nosocomio del capoluogo salentino, in attesa che venga incaricato il medico legale per eseguire l'esame autoptico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto all’alba nei pressi della Grottella. Una donna perde la vita, grave il marito

LeccePrima è in caricamento