Martedì, 27 Luglio 2021
Incidenti stradali Leuca / Via Vecchia Lizzanello

Grave incidente stradale. Una 26enne finisce in Rianimazione

La ragazza è stata ricoverata presso l'ospedale di Lecce, in prognosi riservata. Ha riportato serie lesioni a milza e vescica, a seguito del sinistro avvenuto poco prima delle 22 sulla via Vecchia per Lizzanello

L'ospedale di Lecce

LECCE  - Lei celebrerà il giorno della Festa della donna in un letto d’ospedale, sotto lo sguardo disperato dei suoi famigliari. Anisa Rizzo, impiegata 26enne presso un call-centerdi origini albanesi ma residente a San Pietro in Lama, è rimasta coinvolta in un grave incidente, alle 21,45, all’altezza della via Vecchia per Lizzanello, a Lecce.

Stava viaggiando con una sua amica, R.D.G., 30enne,  a bordo di una Opel Corsa di colore grigio, quando, per cause ancora da chiarire, è rimasta gravemente ferita nell’inevitabile impatto con un altro veicolo, un'Audi A4, condotta da un 30enne di Lizzanello, con la fidanzata seduta accanto.

Sul luogo dell’incidente sono subito accorsi i sanitari del 118 - allertati da alcuni automobilisti che stavano transitando lungo quella via e dallo stesso proprietario dell'Audi - ai quali non è sfuggita la gravità della situazione. Hanno trasportato in codice rosso la ragazza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per sottoporla ad un delicato intervento chirurgico.

La 26enne ha, infatti, riportato lesioni alla milza e alla vescica, sulle quali il personale medico non si è ancora espresso vista la complessità del quadro clinico. Attualmente è ricoverata nel reparto di Rianimazione e tenuta costantemente sotto osservazione.

Anche l’amica della 26enne è stata condotta presso il pronto soccorso del nosocomio del capoluogo salentino, per essere monitorata nel corso della notte. Le sue condizioni non desterebbero, ad ogni modo, forti apprensioni tra il personale sanitario e, con ogni probabilità, nella mattinata sarà dimessa. Guarirà, infine, in dieci giorni, il conducente dell’Audi A4: l’uomo ha riportato alcune ferite alla mano destra e un trauma toracico dovuto al violento scontro.

Il luogo del sinistro è stato anche raggiunto dai vigili del fuoco del comando di Lecce, che hanno lavorato per disincastrare il corpo della giovane donna dalle lamiere, e dagli agenti di polizia municipale per eseguire una serie di rilievi che permetterà di ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Restano, infatti, in piedi ancora molti interrogativi da chiarire sia sulle cause precise dell’episodio, sia sulle modalità con le quali questo si è verificato. 

Da una prima, sommaria ricostruzione, che potrebbe trovare riscontro dalle perizie delle prossime ore, a provocare il sinistro sarebbe stata un’inversione di marcia - azzardata vista la pioggia incessante - della donna, avvenuta appena abbandonata la tangenziale est, per poi imboccare la direzione del capoluogo. Sopraggiunta l'Audi, alle sue spalle, il 30enne alla guida non ce l'avrebbe fatta a frenare in tempo, piombandole addosso e riducendo ad un ammasso di lamiere la piccola utilitaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave incidente stradale. Una 26enne finisce in Rianimazione

LeccePrima è in caricamento