Due incidenti in poche ore: cinque feriti, grave motociclista

Il primo nel territorio di Lequile nella serata di venerdì, l’altro la scorsa notte a Surbo: ad avere la peggio un 31enne ricoverato al "Vito Fazzi" in prognosi riservata

Lo scontro di ieri sera.

LEQUILE – Due gli incidenti, nell’hinterland leccese, nel giro di poche ore. Il primo si è verificato intorno alle 19,30 di ieri nel territorio di Lequile, sulla strada che collega Lecce a San Pietro in Lama. Lo scontroè avvenuto  fra un’autovettura condotta da un uomo e una moto sulla quale viaggiava una giovane coppia. Il mezzo a due ruote, stando ai riscontri, viaggiava in direzione del capoluogo salentino quando, dopo una curva, è finito contro la vettura che proveniva dal senso di marcia opposto.

L’uomo alla guida dell'auto, un 59enne, è rimasto illeso, per i due in sella alla moto invece si è temuto il peggio. Ad avere la peggio il ragazzo alla guida del motociclo, un 31enne di Lequile, trasportato d’urgenza al pronto soccorso del vicino ospedale “Vito Fazzi” e dove si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata. Diverse le fratture i traumi riportati nella violenta caduta, i medici non si sono dunque ancora espressi sul suo quadro clinico e preferiscono la prudenza dell’attesa. Meno grave, ma pur sempre sotto osservazione, la 30enne che si trovava sulla moto. Tutti e tre i coinvolti nel sinistro sono stati comunque sottoposti ai test alcolemico e tossicologico per verificare l’eventuale alterazione psicofisica.

Nessuno è risultato positivo, come accertato dai sanitari e poi trasmesso ai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia leccese e ai colleghi della stazione di San Pietro in Lama. Poche ore dopo, nella notte, un secondo scontro, in un primo momento preoccupante, si è verificato nel territorio di Surbo. L’impatto tra una Citroen Picasso, condotta da un uomo di 55 anni e tra una Daewoo Matiz sulla quale viaggiavano due amiche, entrambe 27enni. Tutti e tre sono stati immediatamente soccorsi dagli altri automobilisti di passaggio e poi raggiunti dagli operatori del 118. Una volta giunti presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, i medici hanno riscontrato alcuni traumi non giudicati particolarmente gravi. Sul luogo dell’accaduto, per i rilievi, i carabinieri della compagnia del capoluogo salentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento