menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo scontro di ieri sera.

Lo scontro di ieri sera.

Due incidenti in poche ore: cinque feriti, grave motociclista

Il primo nel territorio di Lequile nella serata di venerdì, l’altro la scorsa notte a Surbo: ad avere la peggio un 31enne ricoverato al "Vito Fazzi" in prognosi riservata

LEQUILE – Due gli incidenti, nell’hinterland leccese, nel giro di poche ore. Il primo si è verificato intorno alle 19,30 di ieri nel territorio di Lequile, sulla strada che collega Lecce a San Pietro in Lama. Lo scontroè avvenuto  fra un’autovettura condotta da un uomo e una moto sulla quale viaggiava una giovane coppia. Il mezzo a due ruote, stando ai riscontri, viaggiava in direzione del capoluogo salentino quando, dopo una curva, è finito contro la vettura che proveniva dal senso di marcia opposto.

L’uomo alla guida dell'auto, un 59enne, è rimasto illeso, per i due in sella alla moto invece si è temuto il peggio. Ad avere la peggio il ragazzo alla guida del motociclo, un 31enne di Lequile, trasportato d’urgenza al pronto soccorso del vicino ospedale “Vito Fazzi” e dove si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata. Diverse le fratture i traumi riportati nella violenta caduta, i medici non si sono dunque ancora espressi sul suo quadro clinico e preferiscono la prudenza dell’attesa. Meno grave, ma pur sempre sotto osservazione, la 30enne che si trovava sulla moto. Tutti e tre i coinvolti nel sinistro sono stati comunque sottoposti ai test alcolemico e tossicologico per verificare l’eventuale alterazione psicofisica.

Nessuno è risultato positivo, come accertato dai sanitari e poi trasmesso ai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia leccese e ai colleghi della stazione di San Pietro in Lama. Poche ore dopo, nella notte, un secondo scontro, in un primo momento preoccupante, si è verificato nel territorio di Surbo. L’impatto tra una Citroen Picasso, condotta da un uomo di 55 anni e tra una Daewoo Matiz sulla quale viaggiavano due amiche, entrambe 27enni. Tutti e tre sono stati immediatamente soccorsi dagli altri automobilisti di passaggio e poi raggiunti dagli operatori del 118. Una volta giunti presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, i medici hanno riscontrato alcuni traumi non giudicati particolarmente gravi. Sul luogo dell’accaduto, per i rilievi, i carabinieri della compagnia del capoluogo salentino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento