Paura a Nardò: auto con madre e figli si ribalta, anziani travolti sulle strisce

Due incidenti, nelle ultime ore, alla periferia di Nardò. Il primo nel tardo pomeriggio di sabato, il secondo nella tarda serata: ad avere la peggio la donna, ricoverata in prognosi riservata

L'ambulanza sul luogo di uno dei due incidenti.

NARDÒ – Due incidenti in poche ore, a Nardò. Nella periferia della cittadina, per cominciare, un’auto si è ribaltata nei pressi dello svincolo per la statale 101, in direzione di Lecce. A bordo della Toyota Yaris,  uscita fuori strada e finita in una scarpata che costeggia la via, una donna e i suoi due bambini: tutti e tre, soccorsi dagli altri passanti e poi raggiunti dal personale del 118, sono stati condotti d’urgenza nell’ospedale “Vito Fazzi” del capoluogo salentino.

Vista la pericolosità della dinamica e la delicata fascia di età dei coinvolti, si è temuto il peggio, ma nessuno verserebbe in pericolo di vita. I feriti sono stati trattenuti nel nosocomio a scopo preventivo, per poter procedere con tutti gli esami clinici. La donna, tuttavia, una 45enne originaria di Lecce, è stata ricoverata in prognosi riservata. La donna è stata inoltre sottoposta, come da protocollo, agli accertamenti alcolemici e tossicologici per verificare l'integrità psicofisica prima di mettersi al volante.

Sul posto, oltre agli operatori sanitari e ai vigili del fuoco, ai quali è toccato estrarre i corpi dei feriti dall’abitacolo, anche le forze dell’ordine per effettuare i rilievi e per gestire la viabilità fino alla rimozione del mezzo. Ma non è tutto. Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti di polizia locale neretina sono stati costretti a un intervento nel centro abitato. È accaduto in Corso Italia, nella zona 167, dove una coppia di anziani è stata travolta da un’auto in corsa.

Da una prima ricostruzione, basata sulle testimonianze fornite da coloro che hanno assistito alla scena, l’80enne e la 78enne stavano camminando lungo le strisce pedonali e il veicolo, questa l’ipotesi, non avrebbe fatto in tempo ad arrestare la marcia. Soccorsi dagli infermieri giunti con due ambulanze, i coniugi sono stati trasportati nell’ospedale leccese per alcuni accertamenti. Fortunatamente, nessuno dei due avrebbe riportato gravi conseguenze: sono stati infatti entrambi dimessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Il virus avanza in Puglia, Lopalco: “Si delinea uno scenario preoccupante”

  • Impatto micidiale, sette coinvolti: ragazza in codice rosso per dinamica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento