Mercoledì, 28 Luglio 2021
Incidenti stradali Via Copertino-Sant'Isidoro

Due motociclisti cadono e restano feriti. Entrambi ricoverati in Rianimazione

Due i sinistri verificatisi, poco prima delle 13, rispettivamente nel territorio di Copertino e a Matino. Nel primo, è rimasto ferito un 50enne del posto, nel secondo un 32enne originario di Casarano. Entrambi sono stati condotti d'urgenza al "Vito Fazzi di Lecce, dove sono stati ricoverati in prognosi riservata

La via Copertino-Sant'Isidoro (Foto di Antonio Quarta)

COPERTINO – Sono stati accomunati da un destino alquanto ingeneroso due uomini, rimasti feriti in due distinti incidenti all’ora di pranzo e finiti nel reparto di Rianimazione, dove sono ricoverati in prognosi riservata. Entrambi i sinistri si sono verificati poco prima delle 13, rispettivamente sulla via provinciale che collega Copertino a Sant’Isidoro, in prossimità della marina neretina e a Matino, lungo via Mare, quella che conduce a Baia Verde di Gallipoli.

Nel primo episodio, a restare gravemente ferito, un uomo di 50 anni, Fausto Franco, di Copertino, il quale viaggiava a bordo di una motocicletta. Nel secondo, invece, ad aver riportato gravi lesioni, Salvatore Vignacastrisi, un 32enne originario di Casarano. In entrambi i casi, i due conducenti sono stati trasportati in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dai sanitari del 118 accorsi immediatamente sul luoghi in cui si sono verificati gli episodi, dopo le segnalazioni giunte dagli automobilisti che transitavano lungo la strada e che hanno assistito all'accaduto.

Nell'incidente di Copertino, nel quale la vittima avrebbe perso il controllo del motociclo, sbandando senza coinvolgere altri mezzi, sono intervenuti gli agenti di polizia municipale del Nardò, per seguire i rilievi e ripristinare la viabilità. Il conducente sarebbe precipitato sull’asfalto con violenza ma indossando, fortunatamente, il casco.

In quello del basso Salento, invece, l’esatta ricostruzione della dinamica è nelle mani dei carabinieri della compagnia di Casarano, i quali hanno raggiunto il posto assieme ai colleghi della stazione di Matino e quelli di Parabita, per garantire la circolazione dei mezzi e chiarire l'addebito delle responsabilità. Il 32enne, a bordo del suo scooter "Leonardo", sarebbe scivolato improvvisamente, cadendo sul manto stradale. Nell’impatto, avvenuto all'altezza di contrada "Camere",  il giovane ha riportato le gravi ferite che gli sono costate il ricovero d’urgenza presso il nosocomio del capoluogo salentino. Sarebbe, invece, rimasto illeso l'altro uomo alla guida della Fiat Bravo con cui si è scontrato: un pensionato di Matino di 68 anni, il quale si sarebbe immesso da una traversa sulla via per il mare. Quella lungo la quale viaggiava Vignacastrisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due motociclisti cadono e restano feriti. Entrambi ricoverati in Rianimazione

LeccePrima è in caricamento