Incidenti stradali

Madonnaro travolto dalla Peugeot. Indagato il conducente, era ubriaco

Il 31enne che, meno di 48 addietro, si trovava a bordo della vettura che ha colpito l'artista 49enne di Vernole, è ora indagato per omicidio colposo aggravato. Positivo all'alcol test, è stato trovato con un tasso sette volte superiore a quello consentito dalla legge

La strada in cui è avvenuto l'incidente

LECCE – E’ indagato per omicidio colposo aggravato l’uomo che, meno di 48 addietro addietro, ha tamponato la biciletta di Luigi De Giorgi, il noto madonnaro 49enne, morto sul colpo sulla Calimera –Vernole, al rientro dalla festa patronale in onore di San Brizio. G.P., residente a Torchiarolo, in provincia di Brindisi, si trovava a bordo della sua Peugeot 206 quando, intorno a mezzanotte, avrebbe travolto il mezzo a due ruote sul quale pedalava la vittima.

Il 31enne alla guida della vettura non ha riportato gravi ferite ma, sottoposto, all’alcol test, è risultato positivo, con un tasso di ben sette volte superiore a quello consentito dalla legge. Ad aggravare la situazione, anche l’elevata velocità con la quale avrebbe proseguito l’uomo, finito fuori strada, in una delle campagne vicine.

Il nome del 31enne è stato iscritto nel registro degli indagati, dal pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Carmen Ruggiero. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madonnaro travolto dalla Peugeot. Indagato il conducente, era ubriaco

LeccePrima è in caricamento