Col furgone travolge un branco di cani sulla statale: muoiono tutti e quattro

Un ragazzo 30enne di Nardò, alla guida di un Fiat Scudo, ha investito i quattro randagi sulla strada che collega Lecce a Gallipoli, all’altezza dello svincolo per Sannicola. E’ risultato negativo all’alcol test, ma gli agenti di polizia hanno fatto scattare nei suoi confronti un verbale per eccesso di velocità

SANNICOLA – Ha travolto quattro cani poco prima dell’alba: non se ne è salvato neppure uno.  Tutto è accaduto sulla strada statale 101, che collega il capoluogo salentino a Gallipoli. Un ragazzo di 30 anni, originario di Nardò, si trovava alla guida di un furgone Fiat Scudo, intorno alle quattro e mezzo, quando è avvenuto l’episodio. Il conducente aveva appena cominciato a lavorare quando, giunto in prossimità di una curva piuttosto accentuata, nei pressi dello svincolo per Sannicola, ha colpito il branco. Si è fermato per chiarire che cosa fosse accaduto: ma per gli animali, ormai, non vi era più nulla da fare.

Sul posto sono giunti gli agenti di polizia del commissariato di Gallipoli, guidati dal vicequestore aggiunto Emilio Pellerano. Il 30enne è stato immediatamente sottoposto al test per verificare l’eventuale presenza di alcol nel sangue, o l’assunzione di sostanze stupefacenti. Ma entrambe le verifiche sanitare hanno dato esito negativo. Nei suoi confronti, al momento, è scattata una contravvenzione per eccesso di velocità.

Sul luogo, inoltre, sono stati fatti giungere i veterinari della Asl di Lecce per un’ispezione e la successiva rimozione delle carcasse dall’arteria stradale. La vicenda è ancora poco chiara: il giovane avrebbe dichiarato di non aver scorto il branco per tempo, a causa della curva. I cani gli si sarebbero piazzati davanti all’improvviso e, a causa della velocità di marcia elevata, il 30enne non avrebbe avuto il tempo necessario per la frenata.

Queste le dichiarazioni che ha fornito agli inquirenti negli istanti successivi all’episodio: versione che non potrà essere confrontata con quella di altri testimoni: nessuno sarebbe passato lungo quel tratto al momento dell’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento