rotate-mobile
A Galatina / Galatina

Investe una donna sulle strisce pedonali e fugge: è caccia al responsabile

L’episodio è avvenuto in via Trieste nella serata dell’Epifania dopo una serata culturale

GALATINA – Investe una donna sulle strisce pedonali e fugge via, facendo perdere le proprie tracce: è caccia al conducente dell’auto pirata, che nella serata del 6 gennaio scorso, a Galatina, si è resa protagonista di un investimento ai danni di una 70enne leccese, ora ricoverata nel reparto di neurochirurgia, al “Fazzi” di Lecce.

La donna, V.C., aveva partecipato ad una serata musicale, organizzata in via Trieste da un’associazione culturale, appuntamento in cui, tra l’altro, si era esibito anche il marito, quando, uscita per raggiungere la sua auto e recuperare un oggetto, mentre attraversava le strisce pedonali nel tentativo di tornare verso la sede dell’associazione, veniva raggiunta e investita da un’auto, un’utilitaria di colore scuro, che l’aveva sbalzata violentemente a terra.

L’episodio si è consumato attorno alle 21.30, alla presenza di diversi testimoni, tra cui alcuni partecipanti alla serata, che sono subito intervenuti per soccorre la donna: qualcuno di loro aveva avuto l’impressione che la vettura si fosse in un primo momento fermata, salvo poi ripartire senza prestare soccorso. A rendere più complicato il riconoscimento del mezzo e del conducente la scarsa visibilità in zona per la presenza di un lampione rotto.

Sul posto, sono subito intervenuti i mezzi del 118, col personale sanitario che ha prestato le prime cure del caso alla donna ferita, per poi trasportarla in codice rosso al Lecce, dove tuttora si trova ricoverata: la donna ha riportato un ematoma alla testa, con problemi di amnesia nelle ore successive all’accaduto, e diverse fratture sul corpo. Le sue condizioni ora sembrano migliorare ma è ancora sotto osservazione.

Nell’immediatezza dell’evento, sul luogo dell’accaduto, è giunta anche una pattuglia della polizia locale, per i primi rilievi. Le indagini sono, però, affidate ai carabinieri che starebbero raccogliendo elementi utili e avrebbero raccolto immagini dalle videocamere di sorveglianze, collocate in zona, per risalire alla vettura e al responsabile.

Dal racconto di alcuni presenti, sembrerebbe che sull’auto si siano scorte due figure, ma, come detto, al momento non ci sono elementi che permettano di confermare la circostanza. La donna ferita e i suoi familiari, intanto, hanno deciso di dare incarico all’avvocato, Giuseppe Gatti, di tutelare i propri interessi nella vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe una donna sulle strisce pedonali e fugge: è caccia al responsabile

LeccePrima è in caricamento