Incidenti stradali Viale Japigia

Investimento sulla circonvallazione. Motociclista urta pedone: 76enne in ospedale

L'incidente, fortunatamente di lieve entità, è avvenuto nel pomeriggio su viale japigia. Un uomo in sella al suo motociclo non è riuscito a scansare l'anziano all'altezza del semaforo. Si è fermato per prestare soccorso al pedone: quest'ultimo ha riportato diverse ferite

Foto di repertorio

LECCE – Un altro investimento in città. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio sulla circonvallazione, all’altezza di viale Japigia. Un uomo, in sella alla sua moto, si trovava nei pressi del semaforo quando, improvvisamente, si è visto spuntare un pedone che non è riuscito a scansare. L’urto è stato inevitabile, ma fortunatamente non grave.

Il centauro si è immediatamente fermato per prestare soccorso e ha allertato i sanitari del 118. Il personale paramedico ha medicato l’anziano, un leccese di 76 anni, poi accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi”. Sottoposto agli accertamenti medici, l’investito ha rimediato alcune ferite al braccio e alle costole, ma nulla che abbia destato particolare preoccupazione tra i medici. Dell’accaduto sono anche stati informati gli agenti della sezione infortunistica stradale della polizia locale.

Non è ancora dato conoscere l’esatta dinamica del sinistro ma dalle prime, sommarie ricostruzioni, sembrerebbe che il pedone abbia attraversato quando il verde non era ancora scattato. Si tratta soltanto di una prima ipotesi, che sarà valutata in un secondo momento, quando sarà possibile stabilire l’addebito delle responsabilità.

Di seguito, l'integrazione inviata dalla figlia dell'anziano investito, nella quale è riportata la sua versione del sinistro: "Mio padre attraversava viale Japigia sulle strisce pedonali con semaforo per l'attraversamento pedonale verde. È stato investito ad attraversamento quasi ultimato ed il conducente del veicolo ha ammesso immediatamente la sua responsabilità, prestandogli il primo soccorso. Mio padre è tutt'ora in ospedale. La sua prognosi: sei costole fratturate, una bolla d'aria sul lato delle fratture ed il braccio destro, probabilmente, solo contuso. Sapremo solo con il referto della radiografia fatta in mattinata, se verrà dimesso e curato con sola terapia farmacologica oppure se sarà necessario effettuare un drenaggio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investimento sulla circonvallazione. Motociclista urta pedone: 76enne in ospedale

LeccePrima è in caricamento