menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo dell'incidente.

Il luogo dell'incidente.

Investito mentre attraversa la strada, 79enne muore dopo tre giorni

Si è spento nel tardo pomeriggio di oggi, dopo il ricovero in ospedale avvenuto giovedì mattina, Luigi Nicchiarico

LECCE – Non ce l’ha fatta l’uomo travolto da un’auto, giovedì mattina intorno alle 7, a ridosso del lungomare Galileo Galilei e del quartiere Lido San Giovanni a Gallipoli. Luigi Nicchiarico, 79enne originario di Taviano, si è spento nel tardo pomeriggio di oggi, dopo tre giorni di agonia nel reparto di Rianimazione. Il corpo, su disposizione del magistrato, è stato trasferito presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il 79enne è stato investito da un'auto in transito verso il lungomare, una Fiat Panda grigia guidata da una donna di 36 anni del posto, la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti. Le indagini sono condotte dai carabinieri della “città bella”, al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

A causa dell’impatto sul parabrezza andato in frantumi, e dopo la caduta rovinosa sull’asfalto, il professionista aveva riportato un trauma e diverse fratture e dopo i primi soccorsi da parte del personale sanitario erra stato ricoverato presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Sacro Cuore di Gesù in prognosi riservata. Anche la giovane conducente dell’auto, una ragazza di Gallipoli, ha ricevuto alcune cure da parte dei medici per un evidente stato di choc e di agitazione dovuti alla sorpresa di trovarsi di fronte l’uomo che stava attraversando il viale e che è stato poi inevitabilmente investito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento