Si schianta all'ingresso della città. Auto distrutta, conducente incolume

All'origine potrebbe esservi stata la turbativa di un altro veicolo, allontanatosi. L'incidente rilevato dalla polizia locale

LECCE – Paura, questa sera, in viale Porta d’Europa, proprio all’ingresso della città, per un leccese che è andato a schiantarsi con l’autovettura da lui condotta, una Ford Fiesta vecchio modello, sul margine destro della carreggiata, all’altezza del City Terminal, per la precisione nell’aiuola posizionata sulla parte destra, dunque proprio all’entrata di Lecce.

La vettura era condotta da un 32enne che, per cause in fase d’accertamento (sembrerebbe, la turbativa di un altro veicolo che potrebbe avergli tagliato la strada, senza fermarsi) all’improvviso ha perso il controllo, invadendo prima il marciapiede e poi l’aiuola, abbattendo in parte un cartello direzionale indicante un hotel cittadino del centro storico, prima di fermarsi a ridosso di un paio di alberi di ulivo.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia locale e gli operatori del 118. L’auto ha riportato danni piuttosto seri alla carrozzeria, ma l’uomo se l’è cavata con lesioni molti lievi. Quasi miracolato, insomma. Considerando che non aveva particolari problemi e che avrebbe dovuto raggiungere l’ospedale di Scorrano con l’ambulanza, pare abbia rifiutato il trasporto. Insomma, nulla di grave. Comunque, una pessima giornata, visto che era pure il suo compleanno. Non il modo migliore per spegnere le candeline sulla torta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento