rotate-mobile
Incidenti stradali Stadio / Via Frosinone

Spaventoso ribaltamento sulla provinciale, miracolato 40enne alla guida

È successo alle 20 di ieri sul tratto iniziale della Lecce-San Cataldo. Il conducente dimesso dall'ospedale con una prognosi di 21 giorni. Rilievi affidati alla polizia locale

LECCE – Erano circa le 20 quando i residenti delle palazzine di via Niccolò Machiavelli, parallela del primo tratto della provinciale Lecce-San Cataldo, hanno udito un violento botto. E in tanti si sono riversati per strada, chiamando i soccorsi quando hanno visto un’auto ribaltata, semidistrutta, a ridosso del guard-rail della provinciale, proprio all’uscita di una rotatoria. Nei primi istanti si era anche temuto il peggio, e invece, per fortuna, seppur con diverse contusioni, il giovane all’interno dell’abitacolo era vivo. E se l’è cavata, alla fine, con una prognosi di ventuno giorni, tanto da essere già stato dimesso dall’ospedale.

Tutto è accaduto intorno alle 20 nei pressi della cosiddetta trax road, il punto di raccordo fra le due anime del quartiere Stadio, un tempo separate, ovvero la rotatoria attorno alla quale convergono viale della Libertà, via Verona, piazzale Angeli di San Giuliano e via Frosinone.

20230309_205414

L’auto, una Daihatsu Sirion, era condotta da E.F., leccese di 40 anni. Il giovane era da solo e, per cause in fase d’accertamento, procedendo in direzione della marina di San Cataldo, all’altezza dell’ampio rondò ha perso il controllo del veicolo. L’auto si è ribaltata più volte sull’asfalto – almeno un paio – prima di fermarsi a ridosso della barriera spartitraffico, con il cofano rivolto all’opposto del senso di marcia.   

Sul posto sono intervenuti operatori del 118, polizia locale per i rilievi e per regolare la viabilità in attesa che il tratto fosse sgomberato, e i vigili del fuoco. Il 40enne, frastornato dall’incidente, ma in apparenza senza lesioni gravi, è stato trasportato al pronto soccorso del “Vito Fazzi” di Lecce in codice giallo per dinamica, dopo le prime cure sul posto. Come detto, è stato poi dimesso con una prognosi di ventuno giorni. Come da prassi, sono stati richiesti gli accertamenti urgenti e si è in attesa del responso delle analisi. Quanto al sinistro, non sono rimasti coinvolti altri veicoli. I rilievi si sono conclusi intorno alle 22,45.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaventoso ribaltamento sulla provinciale, miracolato 40enne alla guida

LeccePrima è in caricamento