Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

L'incidente nel tardo pomeriggio su viale Calasso, a Lecce. La giovane si è poi ripresa. Auto distrutta e disagi per il traffico

LECCE – Colta da un malore, perde il controllo dell’autovettura e si schianta su due pannelli di metallo, posti a protezione del passaggio pedonale, sullo spartitraffico centrale di viale Francesco Calasso. Paura, questa sera, a causa di un incidente avvenuto in un punto notevolmente trafficato, considerando che si tratta di una delle arterie di accesso di Lecce, proprio in prossimità di viale Porta d'Europa. E per fortuna, in quel momento non c’erano pedoni di passaggio, o il rischio di un investimento sarebbe stato elevato.

Vittima del sinistro, una giovane di 25 anni. La vettura, una Polo Volkswagen, è andata distrutta in tutta la parte anteriore; lei non ha riportato ferite serie (fra l’altro, gli airbag hanno attutito il colpo), ma lo spavento è stato soprattutto per il malore, accertato dagli operatori del 118. Tanto che, verso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi”, l’ambulanza è ripartita con un codice rosso. Per fortuna, comunque, poco dopo la giovane si è ripresa ed è stata giudicata fuori pericolo.

L’incidente è avvenuto intorno alle 19, proprio di fronte all’edificio dell’ex Istituto scientifico sperimentale tabacchi (che oggi ospita alcune aule universitarie). La 25enne leccese viaggiava in direzione di piazzale del Bastione, quando, all’improvviso, è avvenuta la perdita di controllo dell’auto, che così è salita sul cordolo, abbattendo i pannelli protettivi.

Oltre agli operatori del 118, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti di polizia locale, questi ultimi per ricostruire la dinamica. Fra l’altro, dopo l’impatto, si è avuta una copiosa perdita di olio, che ha reso pericoloso il tratto in questione. L’incidente ha provocato inevitabili rallentamenti, in attesa di ultimare i rilievi e mettere l’area in sicurezza.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento