Schianto all'alba contro il pilone del filobus: liberato dalle lamiere, positivo alla cannabis

Un 26enne di Cavallino trasportato al "Fazzi" dopo un violento scontro addosso a un palo. Tale la violenza che sono precipitate le lampade dell'illuminazione poste sulla sommità. L'ambulanza è partita in codice rosso ma è rientrata in giallo. Liberato dai pompieri, per la ricostruzione la polizia locale

LECCE – Erano quasi scoccate le 6 del mattino quando quella Peugeot 207 è andata a schiantarsi contro uno degli imponenti piloni che reggono i cavi dei filobus e sulla cui sommità sono collocati anche lampioni dell’illuminazione pubblica. Le vie del capoluogo erano sgombre a quell’ora, il sole era tornato a splendere, ma l’asfalto era ancora viscido per via della pioggia battente che ha funestato la città fin dal pomeriggio di ieri e per buona parte della notte, con una tale intensità che persino la gara di calcio con il Matera è stata rinviata prima ancora che l’arbitro fischiasse l’inizio.

B.S., 26enne di Cavallino è rimasto incastrato fra le lamiere, dopo l’impatto. Per la forza dell’urto non solo sono stati devastati tutta la parte anteriore e l’abitacolo, ma sono anche fuoriuscite le lampade pubbliche dai bracci d’acciaio, rimaste grottescamente penzolanti, sorrette a qualche metro dal suolo dai rispettivi cavi.

L’incidente è avvenuto lungo la circonvallazione, per l’esattezza in viale Rossini, poco dopo la svolta per la strada statale 16 Lecce-Maglie e per via Cicolella, dove ha sede il Provveditorato. L’auto viaggiava in direzione della rotatoria che collega quel tratto a viale Alfieri. Probabilmente il giovane (che si trovava da solo, nell’auto, intestata a un fratello) intendeva imboccare da lì via Leuca, da cui poi rientrare verso casa. 

Non è ancora chiaro per quale motivo il 26enne abbia perso il controllo del veicolo, sbandando verso sinistra e andando a schiantarsi sul pilone, ma a quanto pare non era del tutto lucido: in ospedale, dopo le analisi, è stata rilevata presenza di cannabis. Di certo, non sono rimasti coinvolti altri mezzi. E l’impatto è stato notevole. 

Uno pneumatico e il paraurti sono schizzati via, il cofano s’è schiacciato, il cristallo è andato in frantumi, l’auto ha fatto un mezzo giro, arrestando la sua corsa con il lato anteriore opposto al senso di marcia. L’apertura dell’airbag ha probabilmente evitato conseguenze peggiori alla vittima, che però, nei primi istanti, ha perso conoscenza.

Per liberare il 26enne dall’auto distrutta, i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce, giunti con un mezzo da viale Grassi, hanno dovuto tagliare lo sportello di sinistra. Consegnata la vittima ai sanitari del 118, l’ambulanza è partita alla volta dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce in codice rosso, ma è rientrata in giallo. I sanitari l'hanno sottoposto a tutti i controlli di rito. Il giovane ha riportarto lesioni alla gamba, ma non corre alcun rischio per la vita. La prognosi è di trenta giorni. E' stato ricoverato in Ortopedia.   

Il 26enne è stato nel frattempo sottoposto anche ai test per verificare eventuali tracce di alcool o sostanze psicotrope. E' risultato negativo a quello sull'assunzione di bevande, ma positivo ai cannabinoidi. 

Sul posto, per avviare i rilievi, sono intervenuti gli agenti di polizia locale della sezione infortunistica stradale, il cui comando, peraltro, dista poche centinaia di metri dal punto dell'impatto. Gli agenti, in seguito, hanno prelevato il referto dell'ospedale per inviare il fascicolo in Procura. La presenza di stupefacenti in corpo farà scattare inevitabilmente la denuncia penale, insieme al ritiro della patente. Il veicolo, però, non è stato sequestrato, proprio perché non è di proprietà della vittima.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Impatto micidiale, sette coinvolti: ragazza in codice rosso per dinamica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento