Mercoledì, 28 Luglio 2021
Incidenti stradali Tangenziale Est di Lecce

Auto si ribalta sulla tangenziale est: 32enne muore sul colpo

Giuseppe Armillis, nativo di Galatina, ma residente a Castromediano, frazione di Cavallino, è deceduto dopo lo scontro della sua Mini Cooper sul divisorio dell'arteria stradale, all'altezza dello svincolo per Borgo San Nicola

LECCE – Un grave incidente stradale s’è verificato questa sera, intorno alle 22,40, lungo la tangenziale Est di Lecce, all’altezza dello svincolo per Borgo San Nicola. Per cause in fase d’accertamento, una Mini Cooper condotta da un giovane, a bordo della quale c’era un amico, ha perso completamente il controllo, andando a schiantarsi sul guard-rail e poi contro il divisorio in cemento fra le due carreggiate.

Un doppio scontro di particolare violenza, che non ha lasciato scampo al conducente. Si tratta di Giuseppe Armillis, 32enne, nativo di Galatina, ma residente a Castromediano, frazione di Cavallino, dove gestiva una pasticceria con il padre. Armillis, dopo lo schianto, nel quale la sua Mini rossa s’è ribaltata, finendo al centro della strada, fra le due corsie, è stato sbalzato al di fuori del veicolo. Morto sul colpo. Per lui i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Condotto al “Vito Fazzi”, invece, il secondo giovane, il 30enne Alessandro De Benedetto, di Lecce, che però non versa in gravi condizioni. Ha riportato alcune escoriazione ed è stato miracolato, perché ha rischiato di rimanere a sua volta travolto.

Secondo i primi accertamenti, infatti, il 30enne s'è liberato da solo dall'abitacolo dell'auto, proprio nel momento in cui sopraggiungeva una Y10, con a bordo tre ragazzi. Uscendo da una curva, il giovane al volante ha visto l'incidente solo negli ultimi istanti e sembra che abbia sterzato all'improvviso, d'istinto, verso sinistra, proprio per evitare di travolgere De Benedetto, andando così a scontarsi contro la carcassa della Mini. Fortunatamente, nessuno dei tre occupanti della Y10 ha riportato ferite. 

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco con un loro mezzo e gli agenti di polizia stradale del comando di Lecce. Spetta a questi ultimi ricostruire nel dettaglio la dinamica del terribile incidente che ha provocato la prima vittima della strada, nel 2013, in provincia di Lecce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto si ribalta sulla tangenziale est: 32enne muore sul colpo

LeccePrima è in caricamento