Incidenti stradali Leuca / Viale Otranto

Sorella di agente di polizia locale investe in auto dipendente della questura

L'incidente è avvenuto questa sera proprio davanti agli uffici di polizia di viale Otranto. Il ferito non è grave, anche se all'inizio s'è temuto il peggio: dopo l'urto ha fatto un vero e proprio volo. L'uomo soccorso da un'ambulanza del 118. I rilievi saranno affidati ai carabinieri

LECCE – Sorella di un agente di polizia locale investe dipendente del ministero dell’Interno proprio davanti alla questura. E quando gli agenti della sezione d'infortunistica stradale del comando di viale Rossini, chiamati dal personale della polizia di Stato, arriva sul posto, riconoscendo l’investitrice è costretta a sua volta a prendere contatto con i carabinieri della compagnia di Lecce per i rilievi. Ovviamente, un marcato conflitto d’interessi impedisce loro di procedere, così come - eventualmente - anche alla polizia stradale.

Lungi dal sembrare una barzelletta, e al di là della casualità un po' bizzarra, la vicenda è particolarmente delicata perché in quel punto del tratto iniziale di viale Otranto non di rado si sono verificati investimenti, negli anni, e, il più delle volte proprio di agenti di polizia o, comunque, di personale che opera presso la questura. In questo caso c’è andato di mezzo un dipendente di mezza età del settore amministrativo contabile.

Sembra che l’uomo stesse attraversando lungo le strisce pedonali, intorno alle 19, quando all’improvviso è sopraggiunta una Renault Clio bianca, condotta dalla donna. L’urto è stato piuttosto violento, come ravvisato dai molti testimoni (quasi tutti poliziotti), tanto che il malcapitato ha fatto un vero e proprio volo, restando ferito a una gamba. Insomma, è stata una scena spaventosa, per chi vi ha assistito, tanto che molti hanno temuto potesse essere capitato il peggio.

Come ravvisato da più di qualcuno, forse occorrerebbero cordoli di rallentamento nella vicina curva, perché spesso le auto, specie quelle che provengono da viale Marche e che quindi rasentanto soltanto la vicina rotatoria, raggiungono una certa velocità. Forse non è stato questo il caso, perché una velocità elevata avrebbe comportato danni peggiori, e tuttavia la donna, per motivi da accertare, sembra che abbia visto solo all'ultimo istante il dipendente della questura, mentre stava attraversando.

Sul posto è stata chiamata immediatamente un’ambulanza del 118, che ha medicato il ferito. Le sue condizioni, fortunatamente, sono meno gravi di quanto si era temuto in un primo momento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorella di agente di polizia locale investe in auto dipendente della questura

LeccePrima è in caricamento