Scooter viene travolto, muore una ragazza. Ferito grave un amico

Luna Benedetto, 16 anni, morta sul colpo. Il terribile incidente è avvenuto su viale Giovanni Paolo II. Lo scooter è stato colpito da un'auto che viaggiava in direzione del centro

LECCE – Luna è morta subito. L’impatto è stato di una tale violenza che non le ha lasciato scampo. Grave, in ospedale, l’amico che era con lei sullo scooter. E quando sul suo corpo hanno steso, pietosamente, un telone verde, nel giro di pochi minuti, su viale Giovanni Paolo II, si è formato un capannello di amici e conoscenti. Ragazzi, soprattutto. I più, coetanei, fra i 15 e i 16 anni, costretti a fare i conti con una tragedia immensa, difficile da assorbire. Una tragedia che ha colpito al cuore una famiglia molto nota, in città.

Luna Benedetto ha perso la vita, questa sera, poco prima delle 22 di questa sera, mentre rientrava a casa. Con un amico era in sella a uno scooter. Probabilmente stavano svoltando verso via Rapolla (ma è uno dei punti da chiarire), quando è arrivata una Renault Megane, condotta da un uomo (non una donna, come riportato in prima istanza, ndr), che proveniva forse dalle marine (di certo viaggiava verso il centro di Lecce) e ha colpito in pieno il mezzo a due ruote.

Video | Sul luogo della tragedia

E' stato un urto tale, che lo scooter ha fatto un volo di decine di metri, rispetto al punto dell’impatto. I due ragazzi, forse, a stento l’hanno vista arrivare. Di certo, Luana Benedetto, è morta nel giro di pochi istanti. Il suo amico, all’arrivo dell’ambulanza del 118, era grave ed è stato trasportato in codice rosso al Vito Fazzi di Lecce. Nessuna conseguenza fisica importante per chi si trovava nella Megane, il cui cofano è andato distrutto, con tanto di parabrezza sfondato.

Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti gli agenti di polizia locale di Lecce. Mentre tutto intorno, ben presto, sono arrivati amici e conoscenti della vittima e della famiglia. Luna Benedetto, figlia di Massimo Benedetto, avvocato e imprenditore leccese – al momento all’estero per motivi di lavoro -, lascia un dolore straziante anche nella madre, nella sorella gemella e in due fratelli. Una tragedia che scuote profondamente la comunità, vista anche la giovane età della vittima e del ragazzo che l’accompagnava, ferito molto grave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viavai sospetto intorno a casa, blitz dei carabinieri: trovati droga e soldi

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Curva stabile, quasi 1500 positivi. Casarano e Alessano scuole solo in Ddi

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

Torna su
LeccePrima è in caricamento