Martedì, 15 Giugno 2021
Incidenti stradali Stadio / Via Giammatteo

Scontro tra furgone 2i Rete Gas e auto di Telecom, forato muro di una casa

L'incidente fra i veicoli delle due compagnie di servizi nel pomeriggio. Un ferito non grave e accertamenti in corso

LECCE – Telecom Italia vs 2i Rete Gas. Uno scontro fra titani? Macché, un più comune (si fa per dire) scontro fra veicoli. Uno, appunto, della compagnia telefonica, l’altro, invece, dell’azienda che distribuisce gas naturale in abitazioni e aziende. Con un ferito, per fortuna non grave (l’ambulanza del 118 è partita in codice giallo, ma le lesioni non sarebbero preoccupanti) e un muro mezzo abbattuto. Per inciso, quello della villetta di un malcapitato leccese il quale, agli agenti di polizia locale intervenuti sul posto per i rilievi, sconfortato, ha confidato: sarà almeno la quarta volta che accade. Lo scotto di abitare all’angolo fra le vie Pagano e Giammatteo, dove si trova uno degli incroci più pericolosi di Lecce.

L’incidente è avvenuto intorno alle 16,50. Al momento esiste solo una ricostruzione di parte, che proviene dalle dichiarazioni rese agli agenti da un 32enne di Melissano. Si tratta del dipendente di 2i Rete Gas, il quale era alla guida di un furgoncino Doblò aziendale. Nelle prossime ore, quando saranno terminate le visite mediche presso l’ospedale “Vito Fazzi”, gli agenti della sezione infortunistica stradale dovranno ascoltare anche il ferito, un 49enne di Lecce, che era alla guida di una Fiat Panda rossa, anche questa con logo aziendale (della Telecom, appunto).

Stando, dunque, a quanto riferito dal 32enne, questi proveniva dalla zona delle marine e, lungo via Giammatteo, si stava dirigendo verso il centro di Lecce. Giunto all’altezza di via Pagano, sempre stando alle sue dichiarazioni, si sarebbe apprestato a superare l’incrocio, approfittando del semaforo verde, dopo aver scorto una fila di veicoli incolonnati nel senso di marcia opposto. Da qui, in base alla sua ricostruzione, si sarebbe distaccata la Panda che, svoltando a sinistra, gli avrebbe tagliato la strada.

Il 32enne, infatti, agli agenti del comando di viale Rossini ha detto di aver anche tentato di spostarsi di colpo verso destra per evitare l’impatto, non riuscendovi. Da qui, l’urto fra lo spigolo anteriore sinistro contro la parte frontale. Con impatti sia sulla parete dell’abitazione in un caso e sia, ironia della sorte, su un palo della Telecom nell’altro. Come detto, però, per completare il quadro e confermare o meno questa versione, bisognerà attendere che anche il 49enne esponga i fatti dalla sua prospettiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro tra furgone 2i Rete Gas e auto di Telecom, forato muro di una casa

LeccePrima è in caricamento